sabato 28 novembre 2009

Roma, Mostra "Presepi... seguendo la stella cometa"



VI Edizione Mostra
"Presepi... seguendo la stella cometa”

04 Dicembre 2009 - 6 Gennaio 2010
San Carlo al corso - via del Corso 437 Roma

Dal 4 dicembre 2009 al 6 gennaio 2010, presso i suggestivi spazi espositivi del Centro Culturale Giovanni Paolo II, sottostanti la Basilica dei SS. Ambrogio e Carlo in via del Corso 437, si svolgerà la sesta edizione della Mostra di Arte Presepiale “Presepi…seguendo la stella cometa” realizzata da Paola Bruni Pgeventi.
Una tradizione che si ripete e che anno dopo anno ha attirato un numero sempre crescente di visitatori, anche per la qualità dei pezzi in mostra, frutto delle abili mani di artigiani che si dedicano con passione alla realizzazione di statuine, fondali, ambientazioni, curandone i più piccoli particolari e la scelta dei materiali.
La magica atmosfera del Presepe, torna dunque anche quest'anno, pronta ad affascinare grandi e piccoli, a stupire e a svelare i segreti nascosti nei suoi simboli. Suoni, colori, immagini, sensazioni, trasporteranno i visitatori a ritroso nel tempo, tra le dune sabbiose dei presepi in stile palestinese,con palme e cammelli e piccole case di pietra….Per poi scoprire la suggestiva teatralità del presepe napoletano, ricco di storia e simbolismi, divertito dalla presenza di tipi grotteschi ed incantato dalla grandiosità degli allestimenti, ricco di storia …palpitante di vita!
E ancora i verdi paesaggi della pianura pontina e della campagna romana, con la natività posta tra vecchie rovine, dove a rendere omaggio al Bambinello sono quei pastori che con i loro greggi ancora oggi animano le zone agricole della Capitale. Roma è presente anche con i suoi borghi medievali, con i gatti di una Roma trasteverina ed i suoi personaggi, scene di vita rionale che mostrano artigiani impegnati in antichi mestieri, ormai scomparsi tra i granelli del tempo. Per finire con la solenne intensità, che sembra fermare il tempo, del presepe palermitano, nel quale la Sacra Famiglia pare un prezioso scrigno di intimità e di amore.
Ed ecco il momento mistico e poetico più coinvolgente, dentro la scatola del tempo la Madonna, San Giuseppe, il Bambinello e via via tanti personaggi che dovranno essere sistemati nella grotta sui dirupi nelle casette, con amore e commozione per rievocare in tutte le case la notte delle notti ….la notte di NATALE!
In mostra dunque le tradizioni, le nostre radici così forti e uniche da costituire un patrimonio che non possiamo tenere solo per noi ma da condividere con gli altri. Il tutto reso ancora più suggestivo dal percorso espositivo, curato con amore da Paola Bruni Pgeventi, dalla straordinara ambientazione della Cripta, alla presenza dell' Eccellenza presepistica il Maestro Ettore Formosa, all'arte poetica e alla ricerca storica del maestro Alessandro Martinisi, all'arte rivelativa del maestro Patrizio Torosani ed Antonino Esposito, alla passione per l'insegnamento del maestro Angelo Fracassi, alla religiosa rappresentazione della Maestra Giulietta Cavallo e del Maestro Giacomo Randazzo e tanti altri grandi Maestri e allievi esordienti. Una mostra insomma di eccezionale qualità artistica!

La mostra sarà aperta dal Lunedi alla Domenica dalle ore 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle ore 19,00
Orario ridotto il 31 Dicembre 2009 dalle ore 10,30 alle ore 16,30 - Biglietto: Unico € 3 bambini fino a 6 ani ingresso gratuito - Visite guidate gratuite - Si organizzano anche percorsi guidati per scolaresche

Sito www.pgeventi.it

Per informazioni : Bruni Paola 338 5962180 mail pgeventi@yahoo.it

Ufficio stampa: Simonetta Clucher 3490690047 - s.clucher@libero.it

giovedì 26 novembre 2009

CNA Brescia sperimenta il Navigatore per il Web Invisibile

Il Navigatore Web è un servizio di supporto al Capitale Umano aziendale per la ricerca di informazioni nel Web Visibile ed Invisibile che si avvale di un apposito Social Network per la condivisione della conoscenza e delle esperienze.

Il Navigatore per il Web si propone, in ambito d’impresa, come alternativa alla navigazione a vista, intuitiva, casuale e un po’ naif. Una navigazione di superficie, quella a vista, spesso frustrante a causa della pochezza dei risultati a cui porta, del tutto superficiali, di nessuna o scarsa utilità per l’impresa. Risultati che spesso dissuadono i Decisori aziendali dall’uso del Web in azienda.


Il Navigatore per il Web, invece, consente di seguire rotte appositamente disegnate per raggiungere precisi tipi di informazioni sia nel Web Visibile (quello che si naviga con Google e motori di ricerca simili), sia nel cosiddetto Web Invisibile, stimato essere 500 volte più vasto del Web Visibile e dove risiedono 200.000 e più database di ogni genere e miliardi di documenti.

Le mappe di navigazione sono rappresentate da Piani Informativi Tematici, di senso compiuto, con indirizzi di siti selezionati e Procedure di Interrogazione degli stessi che permettono una puntuale e rapida acquisizione dell’informazione.

Il primo sviluppato è il “Piano per trovare clienti (o fornitori) e monitorare i mercati” che permette ai responsabili aziendali di vagliare in maniera estremamente selettiva, nell’arco di una giornata (o di un week-end, per sottolineare che si può svolgere l’attività specifica in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento), una rosa di piazze/mercati, nelle macro aree economiche Eur27 e Nord America, e di controparti da contattare, identiche agli attuali migliori clienti dell’impresa.

Riteniamo che questo primo Piano Informativo metta a disposizione delle circa 161.000 micro imprese esportatrici italiane fonti di informazioni sinora sconosciute alla maggior parte di esse, da cui ora potranno acquisire conoscenze direttamente e autonomamente.

In questa fase sperimentale il Navigatore Web vuole anche essere una sorta di incubatore telematico per la diffusione dell’utilizzo del Web in azienda, dove i Decisori aziendali e i loro staff possano “misurare” il vantaggio che può derivare alle proprie aziende dall’utilizzo del Web, in termini di nuova conoscenza acquisita.

Il supporto all’utilizzo del Navigatore è dato attraverso il Social Network Knowledge Creators a cui potranno iscriversi gli interessati. In questo Social Network “dedicato” il Blog e il Forum sono luoghi sia di formazione che di conversazione per lo scambio di opinioni, di conoscenza e di esperienze. L’elemento fondante del Social Network è lo spirito di collaborazione tra i partecipanti. Per questo possono aderire anche studenti, neodiplomati e neolaureati che potranno interfacciarsi con aziende sprovviste di adeguato Capitale Umano e realizzare così un doppio obiettivo: per le aziende quello di ottenere le informazioni, per gli studenti quello di apprendere la tecnica.

mercoledì 25 novembre 2009

Master in Critica Giornalistica 5 ed. (60CFU)

Sotto l'Alto Patrocinio del
Consiglio Superiore Internazionale dell'UNESCO per il Cinema, la Televisione e la Comunicazione Audiovisiva
e del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani
in collaborazione con UE - Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali e Regione Lazio

3 BORSE DI STUDIO DISPONIBILI

Al via le iscrizioni per accedere alla 5° edizione del Master in critica giornalistica di Teatro, Cinema, Televisione e Musica, istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Dipartimento per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica), presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”.

Il master fornisce, grazie alla peculiarità degli insegnamenti previsti, al tirocinio giornalistico riservato agli allievi ed all'alta professionalità dei docenti impiegati, un importante titolo di studio ed un'elevata specializzazione per coloro che vogliono entrare concretamente nel mondo del giornalismo e della gestione ed organizzazione degli uffici stampa dello spettacolo.

Grazie al supporto della testata giornalistica Recensito, tutti gli allievi potranno fin dalle prime lezioni d'aula, sperimentarsi nell'attività giornalistica e nel ruolo di critico teatrale, cinematografico, televisivo e musicale seguendo eventi e manifestazioni nei maggiori teatri e sale cinematografiche italiane. Sarà inoltre possibile seguire le conferenze stampa per le anteprime TV di Rai e Mediaset, nonché eventi internazionali come la Biennale di Venezia e il Festival del Cinema di Roma, il tutto in perfetta sintonia con la nostra convinzione che un mestiere lo si impara sul campo, vivendolo e sperimentandolo quotidianamente.

La partecipazione al master ed il superamento dell'esame finale determina il rilascio del Diploma di Master di I livello in critica giornalistica ed il riconoscimento di 60 crediti formativi universitari.

Le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre il 23 gennaio 2010.

Durata:

dal 11/02/2010 al 18/09/2010
(Orario delle lezioni: giovedì 16.00/20.00 --- venerdì 16.00/20.00 --- sabato 10.00/13.00)

per una durata complessiva di 1.500 ore (pari a 60 crediti formativi universitari) suddivise in 220 ore di lezioni frontali in presenza, 500 ore di studio individuale, 600 ore di tirocinio giornalistico presso la testata giornalistica online “Recensito”, 180 ore di attività complementari.

Per ulteriori informazioni e per prendere visione del Bando Ufficiale che regola l’accesso al corso e le modalità di assegnazione delle borse di studio, è possibile visitare il sito del master all’indirizzo www.criticagiornalistica.it, la segreteria didattica può essere contattata chiamando il centralino dell’Accademia al numero 06/8543680 oppure 06/8413233 (Resp.le Dr.ssa Eleonora Bove).

E’ inoltre attivo per informazioni specifiche, il nostro Mobile Call Center al numero 340 2995425.


La Direzione Didattica
Accademia Nazionale Statale d'Arte Drammatica
"Silvio D'Amico"

martedì 24 novembre 2009

TALKing IED: Marco Mazzoli e Fabio Alisei di Radio 105 ospiti del primo appuntamento

TALKing IED

Marco Mazzoli e Fabio Alisei di Radio 105 ospiti allo IED Milano

01/12/2009, h 10.30

IED Comunicazione – Via Pietrasanta 14

L’Istituto Europeo di Design di Milano ospita Marco Mazzoli e Fabio Alisei di Radio 105 per il primo degli appuntamenti TALKing IED, un calendario di incontri, testimonianze, visioni, conoscenze e opinioni del complesso mondo creativo, aperti a tutti, organizzato e promosso per il secondo anno da IED Milano.

Martedì 1 dicembre, alle ore 10.30, presso la Sede IED Comunicazione (Via Pietrasanta 14), Marco Mazzoli e Fabio Alisei, conduttori dello “Zoo di 105”, incontreranno gli studenti dello IED e il pubblico presente raccontando il proprio programma campione di ascolti, nato alla radio e cresciuto negli ultimi anni come contenuto televisivo, magazine di intrattenimento, linea di abbigliamento e gadget e diventato un fenomeno di culto per il pubblico dei giovani e giovanissimi.

Sarà l’opportunità per raccontare come la trasmissione si è evoluta e come ha cambiato nel tempo i propri linguaggi e modalità di comunicazione e interazione con il pubblico. Esempio perfetto di media properties, ovvero di quelle piattaforme mediatiche di contenuti che si personalizzano e declinano su canali e media eterogenei. Presupposto indispensabile oggi per poter proporre alle nuove generazioni di utenti dei contenuti di interesse e qualità, con i quali possano interagire e che possano essi stessi sviluppare.

Come diventare professionisti della comunicazione in grado di avere, creare e sviluppare innovativi progetti di comunicazione multimediale sarà anche l’oggetto della presentazione del Master in “TV e multimedia production: the new media properties”, a cura del coordinatore del Master Enrico Aprico, che seguirà l’intervento dei due animatori di Radio 105.

***

Da quarant'anni l'Istituto Europeo di Design opera nel campo della Formazione e della Ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione. Oggi è un Network Internazionale in continua espansione, con Sedi a Milano, Roma, Torino, Venezia, Cagliari, Madrid, Barcellona e San Paolo del Brasile, che organizza Corsi Triennali post-diploma, Corsi di Aggiornamento e Formazione Permanente, Corsi di Formazione Avanzata e Master post-laurea.

Radio 105 è il primo network italiano, ascoltato ogni giorno su tutto il territorio nazionale da 4.540.000 persone che la seguono e la apprezzano principalmente perché tiene compagnia durante tutta la giornata con programmi e personaggi che ormai sono entrati nel DNA degli italiani.

Radio 105 è stata la prima a girare le università italiane attraverso un tour concepito per portare il mezzo radiofonico, per la prima volta dal vivo, all’interno dei più prestigiosi atenei. Ma soprattutto, è la prima emittente presente in un museo italiano: il suo primo studio radiofonico è stato ricostruito al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano.

UFFICIO COMUNICAZIONE

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN MILANO

Fabrizia Capriati: f.capriati@milano.ied.it // Tel. 02.5796951
Roberta Zennaro: r.zennaro@milano.ied.it // Tel. 02.5796951

UFFICIO STAMPA RADIO 105

Daniela Zoppi: danielazoppi@105.net – Tel. 02.6596116

lunedì 23 novembre 2009

IED Milano ospita Marco Ammannati e Miyo Yoshida

How to stay small and work for the giants

IED Milano ospita Marco Ammannati e Miyo Yoshida

Martedì 24 novembre 2009, alle ore 18, IED Milano presenta lo showreel dei più significativi lavori di Motion Design, Art Direction e Scenografia per Broadcast del duo creativo Marco Ammannati e Miyo Yoshida.

Marco e Miyo, ex studenti IED, hanno iniziato la loro attività in Italia fino ad arrivare in Gran Bretagna dove lavorano per clienti internazionali sia per il video che per grafica da stampa, packaging e web, oltre che per TV Brands e altre agenzie creative. Insieme hanno fondato Castorini, una struttura dinamica e un modello organizzativo e gestionale esemplare che risponde alla domanda “How to stay small and work for the giants”. Marco e Miyo racconteranno la loro storia e le loro strategie di business.

L’incontro è organizzato all’interno del Programma di Studi del Master RSP in Graphic Design Management di IED Milano, in partenza a Marzo 2010. Coordinato da Massimo Pitis (Graphic Designer e Art Director), è un percorso di studio di un anno finalizzato a preparare per il mercato del lavoro una figura che in studio come in azienda si ponga come super-progettista, un professionista della comunicazione con spiccate abilità gestionali e con una cultura del progetto che affonda le sue radici nella storia del design e dei contesti socio-economici che ne hanno determinato l’evoluzione.

Ingresso libero.

Da quarant'anni l'Istituto Europeo di Design opera nel campo della Formazione e della Ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione. Oggi è un Network Internazionale in continua espansione, con Sedi a Milano, Roma, Torino, Venezia, Cagliari, Madrid, Barcellona e San Paolo del Brasile, che organizza Corsi Triennali post-diploma, Corsi di Aggiornamento e Formazione Permanente, Corsi di Formazione Avanzata e Master post-laurea.

UFFICIO COMUNICAZIONE

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN MILANO

Fabrizia Capriati: f.capriati@milano.ied.it // Tel. 02.5796951

Roberta Zennaro: r.zennaro@milano.ied.it // Tel. 02.5796951

Produrre meno rifiuti. Politiche e buone pratiche per la riduzione dei rifiuti



Produrre meno rifiuti. Politiche e buone pratiche per la riduzione dei rifiuti

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Waste Week Reduction), che si terrà dal 21 al 29 novembre 2009, siamo lieti di presentarvi il volume

Produrre meno rifiuti. Politiche e buone pratiche per la riduzione dei rifiuti, a cura di Emanuele Burgin, Pinuccia Montanari
(pagine 152 - euro 20,00).

Nell'ottobre 2007 si è costituito a Reggio Emilia il Gruppo di lavoro nazionale del Coordinamento agende 21 locali italiane, con l'obiettivo di creare una rete per lo scambio di conoscenze ed esperienze in materia di raccolta differenziata e gestione integrata dei rifiuti.

Il libro raccoglie alcuni degli interventi più significativi portati al tavolo di lavoro nel corso degli incontri della rete. Si tratta di esperienze di consorzi, enti locali (Comuni e Province), approfondimenti di tecnici e specialisti sui temi della riduzione dei rifiuti e delle raccolte porta a porta, casi di pianificazione e iniziative di comunicazione e partecipazione che discendono dalle politiche europee nel campo della gestione e minimizzazione dei rifiuti.

Al gruppo di lavoro Rifiuti 21 Network, che si avvale del coordinamento del Comune di Reggio Emilia, hanno aderito fin dall'inizio le Province di Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Torino, i Comuni di Genova, San Martino in Rio (RE) e Trento, il Ministero dell'Ambiente, Enia Spa, Ecosportello Legambiente, Idecom Srl e Pafin 91 Srl. Successivamente hanno aderito anche i Comuni di La Spezia, San Benedetto del Tronto (AP), Cavriago (RE), Nocera Inferiore (SA), Suzzara (MN), Avigliana (TO), Monte San Pietro (BO), Capannori (LU), l'associazione dei Comuni Virtuosi, la Provincia di Gorizia, Comieco, la Fondazione Università Verde, il gruppo di lavoro "Rifiuti" del Coordinamento siciliano A21L, l'associazione ambientalista VAS Onlus e l'Associazione medici per l'Ambiente – ISDE Italia.

DAL SOMMARIO DEL VOLUME
1. Europa
2. Pianificazione
3. Prevenzione e riduzione
4. Gestione comunale
5. Comunicazione e partecipazione

6. Riduzione e riciclo degli imballaggi

Per leggere la scheda del libro, cliccate qui

Per acquistare il volume:
- cliccate qui
- oppure inviate via fax (02.45.48.73.33) il modulo d'ordine
da scaricare qui
- oppure scrivete a: libri@edizioniambiente.it

______________________________________________________________________
AGGIORNAMENTO NORMATIVO

Aggiornamento normativo è uno strumento di informazione e di consultazione su argomenti di normativa ambientale costantemente monitorati:
Acque, Appalti e acquisti verdi, Aria, Cambiamenti climatici, Contabilità ambientale, Danno ambientale e bonifiche, Disposizioni trasversali, Energia, Imballaggi, Ippc, Ecoqualità, Rifiuti, Rischio di incidenti rilevanti, Rumore, Sostanze pericolose, Territorio, Trasporti, Via, Vas.

Aggiornamento normativo si compone di due servizi separati: una Newsletter gratuita di segnalazione e un ampio archivio di consultazione delle news pubblicate su Reteambiente.it (all'indirizzo: http://www.reteambiente.it/news/), riservato solo agli utenti abbonati, che possono accedervi attraverso una password.

L'abbonamento al servizio – per la durata di un anno dalla data di sottoscrizione – è solo di 80,00 euro + Iva 20%. Per abbonarsi:
- cliccate qui
oppure
- contattate Monica Sozzi (monica.sozzi@reteambiente.it).

Aggiornamento normativo è fornito in omaggio a tutti gli abbonati all'Osservatorio di normativa ambientale_______________________________________________________________________


edaEdizioni Ambiente srl
via N. Battaglia 10
20127 Milano
tel. 0245487277
fax 0245487333
www.edizioniambiente.it
www.reteambiente.it

www.nextville.it

www.verdenero.it

giovedì 19 novembre 2009

CORSO PER RESPONSABILE TECNICO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

CORSO PER RESPONSABILE TECNICO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Ultima chiamata per le iscrizioni al Modulo Base del “Corso per Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti”, organizzato dall’ANGRI dal 30 Novembre al 4 dicembre 2009, presso l’Istituto Anna Micheli, in Via Ludovica Albertoni, 41 a Roma.

 

La necessità di istituire un corso di qualificazione e certificazione del Responsabile Tecnico per la Gestione dei Rifiuti nasce con i D.M. 406/98 e D.Lgs. 152/06 parte IV,  regolamentazioni  dell'attività delle imprese che esercitano il trasporto e la gestione dei rifiuti, che prevedono la nomina e la conseguente presenza di questa figura professionale per l’iscrizione all’Albo Gestori Ambientali.

Il Corso per Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti dell’Angri è strutturato in moduli a seconda dalla specializzazione tecnica che si intende conseguire, (contenuti didattici previsti ai sensi della delibera Albo Gestori Rifiuti n. 3 del 16 luglio 1999), modulo base: obbligatorio e propedeutico per la specializzazione; a: raccolta e trasporto rifiuti urbani e assimilati; b: raccolta e trasporto rifiuti pericolosi; c: gestione di impianti fissi e mobili per conto terzi; d: : intermediazione e commercio di rifiuti; e: bonifica di siti; f: : bonifica di siti e beni contenenti amianto.

Per il Modulo Base – 30 Novembre / 4 dicembre 2009 le iscrizioni si chiuderanno il 20 Novembre 2009.   

 

Per contatti e maggiori informazioni: www.borsarifiuti.com / www.angri.it e-mail info@garwer.com

 

mercoledì 18 novembre 2009

Team coaching. 21 Minuti - I Saperi dell' Eccellenza


In occasione dell'evento di domani
21 Minuti - I Saperi dell'Eccellenza, ho avuto
modo di parlare con alcuni amici, sull'importanza
di "allenarsi a lavorare in squadra", in tutte
le organizzazioni, grandi e piccole,
sportive o tecnologiche che siano.

Si discuteva sul fatto che lavorare in team
non sia affatto facile: la diversità e un elemento
di ricchezza che, se non è gestita correttamente,
può creare diffidenza ed ostilita.

Insomma, su questo aspetto sia gli imprenditori
che i manager, dovrebbero sempre investire.
Spesso però il "gioco di squadra" suona come uno
slogan vuoto, per consulenti amanti di lunghe
e inutili
presentazioni in PowerPoint.

Personalmente, ritengo sia un punto fondamentale,
per questo abbiamo parlato di Team Coaching
con Ingrid Hollweck di Coachpeople.

Ingrid ci introduce al mestiere del Team Coach:
"...oltre alla conoscenza di tutti gli strumenti
metodologici utilizzati nel coaching individuale,
(ad esempio la tecnica di porre domande efficaci,
l'ascolto attivo, la capacità di individuare il focus,
la definizione del piano d'azione, etc.),
il Team Coach deve saper gestire le dinamiche
di gruppo, deve conoscere i principali strumenti
per la diagnosi dei team e
deve saper presidiare
con tranquillità anche le situazioni
critiche, ad esempio i conflitti emergenti
."

Se sei interessato a discutere dell'argomento,
ti consiglio l'articolo appena pubblicato su 7thFLOOR:
Team Coaching: allenarsi a lavorare in squadra
.

Buona lettura
Andrea Genovese

----------------------------------------------------------------

Altre risorse utili

Eventi: Anthony Robbins a Roma, le mie prime impressioni


Video: Robin Good, come ho abbandonato il mondo corporate

Brainstorming: Wired, Telethon e il Master in Social Media Marketing


Per rimanere in contatto:
7thfloor.it
andrea@7thfloor.it
www.linkedin.com/in/andreagenovese
www.facebook.com/andrea.genovese

SAA: Master Management Patrimonio Immobiliare




COMUNICATO STAMPA

INAUGURAZIONE II EDIZIONE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO

IN MANAGEMENT DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE

PRESSO LA SCUOLA DI AMMINISTRAZIONE AZIENDALE DI TORINO

Domani, 19 novembre alle ore 10,30, presso l'Aula Master della SAA ‐ Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino si terrà l'inaugurazione della II Edizione del Master Universitario di I livello in Management del Patrimonio Immobiliare. Apriranno i lavori:

Valter Cantino ‐ Direttore Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino

Sergio Conti ‐ Assessore alle Politiche Territoriali Regione Piemonte

Umberto D'Ottavio ‐ Assessore all'Edilizia Scolastica e Patrimonio Provincia di Torino

Roberto Tricarico ‐ Assessore all'Ambiente e Politiche per la casa Comune di Torino

Giovanni Oggioni ‐ Direttore Patrimonio Città di Torino

Bernardino Chiaia ‐ Vice‐Rettore Politecnico di Torino

Antonella Raimondo ‐ Direttore RE.Lab SAA ‐ Real Estate Laboratory

Seguirà lectio magistralis di Alberto Maria Lunghini – AICI Associazione Italiana Consulenti e Gestori Immobiliari e Presidente Reddy's Group, sul tema "Evoluzione del mercato immobiliare in Italia e modelli di previsione".

_____________________________________________
Hi-Media – Press Office & Communication Agency


Via Cernaia, 25 - Torino - Italia
Tel: +39 011 6694724
Fax: +39 011 6686891
info@hi-media.it


lunedì 16 novembre 2009

F12 ScuolaZoo a Fiera del motociclo EICMA

Centinaia di studenti accorsi per incontrare lo ScuolaZoo Team in fiera, sottolineando il clamoroso successo non solo in rete.


Immancabile la presenza alla Fiera del motociclo EICMA di Milano di ScuolaZoo.com, che ha presentato in anteprima il Phantom F12 ScuolaZoo. Contestualmente, il sito Internet presenzia all'Expo Scuola 2009 di Padova. E' la prima volta che un sito internet è presente con uno stand ad un appuntamento annuale dedicato al mondo scolastico come questo, presentando tutti i suoi prodotti, da quelli cartotecnici al nuovissimo scooter, attirando l'attenzione con l'Orologio Bigliettino e proiettando gli ultimi video.

Sono proprio in queste occasioni che i due fondatori De Nadai Paolo e Fusetti Nazari Francesco, mostrano la vera potenza che sono stati in grado di creare e entrano in contatto con il target al quale si riferiscono con il loro portale, attirando con un solo annuncio apparso sul sito, che è l'unico canale ufficiale di comunicazione, moltissimi studenti al padiglione fieristico.

Prossima occasione nel quale incontrare centinaia di ragazzi: il Job Oriental di Verona dal 26 al 28 novembre, con uno stand interattivo, perché per ScuolaZoo.com, anche una fiera è un'occasione per dimostrare quanto il sito, la cui raccolta adv online è curata dalla concessionaria di pubblicità 20 Below Communication, sia 2.0.!!

Piano Casa, certificazione energetica, certificazione ambientale. Milano 24 novembre 2009


FORMAZIONE SULL'ENERGIA
_____________________________________

Edizioni Ambiente propone una nuova attività di formazione, incentrata sulle energie rinnovabili e l'efficienza energetica.

Dopo aver consolidato la propria indiscussa credibilità sul tema dei rifiuti, la casa editrice sta attuando un progetto articolato in materia di energia. E' nato di recente Nextville.it, il più completo sito integrato di informazione sulle energie rinnovabili e l'efficienza energetica, che analizza la normativa, gli incentivi, le procedure, le tecnologie.

Attraverso il programma di Formazione sull'energia Edizioni Ambiente – distinguendosi dall'offerta formativa corrente su questi temi – organizza seminari incentrati sugli aspetti di interpretazione ed attuazione delle norme esistenti, di aggiornamento sugli orientamenti elaborati a livello europeo, di messa a punto e gestione di piani e regolamenti.
Dalla norma all'attuazione: un percorso complesso, che permette ai soggetti coinvolti di attingere all'adeguata strumentazione e di reperire in forma integrata e organizzata le informazioni necessarie ad operare.
Abbiamo quindi il piacere di inviarLe le informazioni relative a un seminario della Formazione sull'Energia, previsto in Milano per il giorno martedì 24 novembre 2009.

Qualità ambientale ed energetica nell'edilizia: i requisiti previsti dalle misure di rilancio e le strategie per ottenerli
La certificazione energetica, la certificazione ambientale e il Piano Casa


Milano, martedì 24 novembre 2009

Relatore:
Marco Casini (Ingegnere, Professore di Tecnologia dell'architettura e di Certificazione ambientale presso la Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma, esperto in edilizia sostenibile ed efficienza energetica)

Nell'obiettivo di promuovere il risparmio energetico, le fonti rinnovabili, la riduzione del consumo di risorse e migliorare il benessere degli utenti anche nel settore dell'edilizia, la normativa comunitaria, nazionale, regionale e locale ha introdotto importanti requisiti minimi da rispettare sia nel caso di interventi di nuova edificazione, sia nel caso di interventi sul costruito.

Il rispetto di tali requisiti, oltre a costituire elemento imprescindibile per la realizzabilità degli interventi edilizi, rappresenta condizione indispensabile per l'ottenimento di agevolazioni ed incentivi anche economici, quali sconti sugli oneri di urbanizzazione, esclusione dal calcolo dei parametri edilizi dei maggiori spessori e volumi derivanti dalla migliore qualità dell'edificio (murature più spesse, sistemi passivi di captazione della luce e del calore e simili), nonché possibili finanziamenti e/o contributi che possano coprire gli iniziali maggiori costi dovuti alla migliore qualità degli edifici.

Il 1° aprile 2009 la Conferenza Unificata Stato-Regioni, per favorire iniziative volte al rilancio dell'economia, ha sancito un'importante intesa, il cosiddetto Piano Casa, che impegna le regioni a regolamentare, con apposite leggi, interventi di ampliamento degli edifici esistenti introducendo norme di attuazione semplificate e celeri per la loro attuazione in coerenza con i principi della legislazione urbanistica ed edilizia e della pianificazione comunale.
L'attuazione di tali interventi è subordinata al miglioramento della qualità architettonica e dell'efficienza energetica, nonché all'utilizzo di fonti rinnovabili e a requisiti di sostenibilità ambientale.

Ad oggi, sono già 11 le Regioni italiane che per dare seguito al Piano Casa hanno emanato apposite leggi per lo sviluppo e la qualificazione del patrimonio edilizio ed urbanistico regionale. In questo contesto, diventa indispensabile per gli addetti ai lavori conoscere il nuovo quadro di riferimento normativo che regola il processo edilizio al fine di approfondire le possibilità di intervento offerte, i requisiti da rispettare, le procedure da seguire, gli incentivi da utilizzare.

Il seminario affronta con taglio tecnico-pratico i temi della certificazione energetica, della certificazione ambientale e del Piano Casa, sviluppandone i contenuti normativi e applicativi, nonché le rispettive correlazioni, con l'obiettivo di fornire linee guida per la progettazione edilizia nell'attuale contesto legislativo.

Destinatari
Il seminario è destinato a Progettisti, Funzionari e tecnici delle Pubbliche Amministrazioni, Consulenti ambientali ed energetici, Imprese di costruzione.


Per consultare il programma del 24 novembre 2009 e per iscriversi >>

Per maggiori informazioni >>
www.reteambiente.it




Segreteria organizzativa
Rossana Franzoni
telefono 02 45487380
segreteria.formazione@reteambiente.it

Edizioni Ambiente srl
via N. Battaglia 10
20127 Milano
telefono 02 45487277
fax 02 45487333
www.edizioniambiente.it
www.reteambiente.it

sabato 14 novembre 2009

Seminario per la Stampa "Verso Copenaghen: il ruolo UE nella sfida globale sul clima" Milano 17.11.2009



SEMINARIO PER GIORNALISTI



La Rappresentanza a Milano della Commissione europea, l'Ufficio a Milano del Parlamento europeo e il WWF

invitano i giornalisti al Seminario di formazione

VERSO COPENAGHEN: IL RUOLO DELL'UE

NELLA SFIDA GLOBALE SUL CLIMA

17 novembre 2009

Ore 9.30-13.00

Sala Conferenze del Parlamento europeo

Palazzo delle Stelline - Corso Magenta, 59 - MILANO

partecipano

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea
Lieve Fransen, Direttore della Comunicazione della Commissione europea

I cambiamenti climatici sono innanzi tutto una grossa sfida per la comunicazione a tutti i livelli. Riduzione delle emissioni e implicazioni nei settori economici nazionali, cooperazione internazionale e trasferimento delle tecnologie, adattamento e mitigazione sono tra i temi principali sul tavolo, a poche settimane dall'inizio dei negoziati di Copenhagen che si terranno dal 7 al 18 dicembre. L'appuntamento è atteso da tutti con grandi aspettative.

Per questo, il prossimo 17 novembre, vogliamo dare ai giornalisti un'occasione speciale per approfondire, in una mattinata, i temi che si affronteranno nei negoziati. In particolare, aiutati da economisti, climatologi, politici e ambientalisti faremo il punto sulla reale posta in gioco a Copenhagen dal punto di vista dei dati scientifici, delle politiche ambientali e delle opportunità economiche che potrebbero aprirsi in particolare per Milano e per le regioni dell'Italia settentrionale.

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea responsabile per i Trasporti, farà il punto sul ruolo dell'Europa al vertice, insieme alla Direttrice per la Comunicazione della Commissione europea, Lieve Fransen. E' prevista inoltre la partecipazione di alcuni parlamentari europei.

In occasione dell'evento, Lieve Fransen e Antonio Tajani premieranno le due vincitrici italiane del Premio giornalistico europeo "Sì alle Diversità. No alle Discriminazioni", Maddalena Oliva e Laura Stefani.

Per informazioni e registrazioni contattare:

Matteo Fornara

Ufficio Stampa della Rappresentanza a Milano della Commissione europea,

tel. 02 4675141 e-mail: comm-rep-mil@ec.europa.eu

cell.334.6233048

Programma

9.30 WELCOME COFFEE

9.45 SALUTI e INTRODUZIONE

Lucio Battistotti

Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Maria Grazia Cavenaghi-Smith

Direttore dell'Ufficio a Milano del Parlamento europeo

10.00 L'UNIONE EUROPEA E I CAMBIAMENTI CLIMATICI: UNA SFIDA PER LA COMUNICAZIONE

Coordina: Carlo Corazza, Direttore Rappresentanza a Milano della Commissione europea

Lieve Fransen, Direttore, Direzione Generale Comunicazione, Commissione europea

Conclusioni "Il ruolo dell'Europa a Copenaghen"

Antonio Tajani, Vice Presidente della Commissione europea responsabile trasporti

Dibattito con i giornalisti

11.00 Coffee break

11.15 BRIEF PER LA STAMPA

LA POSTA IN PALIO A COPENAGHEN PER LA SCIENZA, PER L'AMBIENTE, LO SVILUPPO, LE IMPRESE

Coordina: Jacopo Giliberto, il Sole 24 ore (tbc)

Intervengono:

"I negoziati sul clima, a che punto siamo, gli obiettivi per Copenaghen"

Mariagrazia Midulla, WWF Italia

"Il dibattito scientifico sul clima"

Sergio Castellari, Focal point nazionale IPCC, INVG Istituto Nazionale Geofisica e

Vulcanologia, Centro Euro-Mediterraneo per i cambiamenti climatici

"Situazione e aspettative per il nostro paese"

Andrea Poggio, vice Direttore Generale, Legambiente

Annalisa Corrado Direttore tecnico, Kyoto Club

Antonio Villafranca, Senior Research Fellow, ISPI

Rappresentante di Confindustria (tbc)

Carlo Corazza, Direttore Rappresentanza a Milano della Commissione europea

Dibattito con i giornalisti

12.45 CONSEGNA DEL PREMIO GIORNALISTICO DELLA COMMISSIONE EUROPEA "Sì alle diversità. No alle discriminazioni"

Le giornaliste Maddalena Oliva e Laura Stefani vengono premiate dalla Commissione Europea con il premio "Sì alle diversità. No alle discriminazioni" per l'informazione sulla lotta alle discriminazioni e sul valore delle diversità.

Consegna il premio Lieve Fransen, Direttore DG Comunicazione, Commissione europea.

Maddalena Oliva e Laura Stefani sono le vincitrici italiane del premio e potranno concorrere all'aggiudicazione del riconoscimento europeo.

Maddalena Oliva si è imposta nella categoria generale del Premio "Sì alle diversità. No alle discriminazioni" 2009 con l'articolo "Siamo Frontiera" pubblicato da Diario.

A Laura Stefani, e al suo articolo "16 m3 di Amazzonia" pubblicato da Slow Food, è andato il premio speciale "Discriminazione e Povertà", istituito dalla Commissione Europea in preparazione del "2010 - Anno Europeo contro la povertà e l'esclusione sociale.

*****

E' prevista interpretazione consecutiva inglese-italiano




--
Postato su Eco-Sostenibile

Marco Casini: Costruire l' ambiente. Strumenti e metodi della progettazione ambientale


Costruire l'ambiente. Gli strumenti e i metodi della progettazione ambientale
Marco Casini

(pagine: 400 - euro 48,00, ISBN 978-88-96238-29-5)

Il volume ricostruisce origini, contenuti e finalità del costruire sostenibile e analizza il processo edilizio in tutti i suoi aspetti: programmatici, normativi, ambientali, architettonici, economici e sociali.
Il testo fornisce anche repertori di soluzioni tecnologiche e tecniche alternative, con criteri di valutazione qualitativa, funzionale ed economica.

Marco Casini, dottore di ricerca in Ingegneria ambientale. Ricercatore universitario in Tecnologia dell'architettura presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia della Sapienza Università di Roma, dove insegna Tecnologia dell'architettura, Tecnologie per l'igiene edilizia e ambientale e Certificazione ambientale.

SOMMARIO DEL VOLUME
Parte prima. Aspetti normativi e metodologici
Il quadro di riferimento normativo
Il percorso progettuale

Parte seconda. L'analisi del contesto
Il territorio
Parametri meteoclimatici
La qualità ambientale

Parte terza. Le soluzioni progettuali
La forma e l'orientamento degli edifici
L'involucro edilizio
I materiali
Gli impianti tecnici

Appendici

Per sfogliare le prime pagine del libro e il sommario completo, cliccate qui
Per leggere la scheda del libro: cliccate qui

Per acquistare on line: cliccate qui
Per scaricare il modulo d'ordine: cliccate qui
Per contattarci: libri@edizioniambiente.it

Prosegue fino alla fine di novembre l'Operazione Fogli d'Autunno: 40% di sconto sui principali manuali e volumi illustrati della casa editrice.

Per acquistare on line: cliccate qui
Per scaricare il modulo d'ordine, cliccate qui
Per contattarci: libri@edizioniambiente.it

L'offerta scade il 30 novembre 2009

Edizioni Ambiente srl
via N. Battaglia 10
20127 Milano
tel. 0245487277
fax 0245487333

“C’è sempre voglia di libri” alla “Silone” di Ugento!

Terza edizione della Settimana di promozione del libro

Il Centro Territoriale Permanente, in collaborazione con la Scuola
Secondaria Statale di I grado "I. Silone" di Ugento (Le), rinnova per
il terzo anno consecutivo l'appuntamento con l'originale ed
importante iniziativa di promozione della lettura, co-finanziata
dall'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e realizzata in
collaborazione con il Comune di Ugento, Associazione Diotimart di
Galatone e Libreria Idrusa di Alessano, Media Partners Radio Venere e
Radio Peter Pan.
Pur mantenendo una sostanziale continuità con gli anni precedenti, la
terza edizione della Settimana di Promozione del Libro "C'è voglia di
libri oggi nell'aria!" si propone ad alunni e adulti con autori ed esperti
di notorietà nazionale, un premio lettura articolato in due sezioni ed un
concorso, con giuria esterna, per selezionare tra gli studenti, i tre
migliori lettori che parteciperanno alla trasmissione radiofonica "Sillabe
di seta" in onda su Radio Venere.
Stefano Sandrelli (astrofisico, ricercatore dell'Osservatorio di Brera e
responsabile della didattica dell'Istituto Nazionale di Astrofisica),
Paolo Comentale (autore e direttore artistico del Teatro Casa di
Pulcinella di Bari), Cosimo Lupo (Editore), Antonio Miccoli (autore), in
collaborazione con esperti di chimica del Centro di Nanotecnologie
dell'Università del Salento, Maria Occhinegro (docente e critico
letterario), Maria Gabriella Carlino (docente e vincitrice del Premio
Casaranello 2006/07 – 2007/08), Francesco Gungui (autore e direttore
editoriale autori nazionali Mondadori Junior) e Daniela Morelli (attrice
di cinema e teatro e autrice di testi teatrali e musical per il Piccolo
Teatro di Milano, Teatro Studio e gli Arcimboldi) animeranno la settimana
dal 16 al 21 novembre con laboratori di lettura espressiva e di scrittura
creativa, con momenti di riflessione e in generale con attività di
apprendimento didatticamente innovative.
Durante la mattinata di sabato 21 novembre si terrà inoltre, la
presentazione alla cittadinanza intervenuta, dell'Annuario 2008/2009
della Scuola e dei risultati dell'indagine condotta dagli alunni
sulle abitudini di lettura di ragazzi e adulti.
L'intento educativo-didattico che sottende l'intera iniziativa
culturale ha già registrato risultati lodevoli, poiché più dell'85%
degli alunni ha utilizzato, in questi primi due mesi di scuola, il
servizio di biblioteca scolastica, letteralmente "svuotandola" dei
circa 700 volumi adatti alla fascia d'età interessata. Al tempo
stesso, si evidenzia che un buon gruppo di alunni si cimenta con la
lettura di opere di più elevato spessore letterario, stile
linguistico e tematiche affrontate.
Ma l'obiettivo principale di incuriosire e accrescere il gusto per la
lettura non si esaurisce con la manifestazione stessa, poiché
coinvolge gli alunni per tutta la durata dell'anno scolastico. In
tale ottica si ritiene di riproporre alla fine dell'anno scolastico,
sia i riconoscimenti alla classe e agli alunni che hanno letto un
maggior numero di libri, sia la premiazione dei tre lettori più
espressivi e comunicativi.
Pertanto, facendo proprie le parole di un noto spot televisivo, anche per
la "Silone" di Ugento "leggere è un viaggio nello spazio, nel tempo, nella
fantasia… è un invito ad un'altra avventura, ad un'altra scoperta. Leggere
è il cibo della mente…" Passaparola!

Funzione Strumentale Area 5
"Comunicazione e Pubblicizzazione"
Prof.ssa Laura Zecca

venerdì 13 novembre 2009

ENEA: Formazione divulgazione scientifica per Giornalisti UE

PROVE DI GIORNALISMO SCIENTIFICO

AL CENTRO RICERCHE ENEA DELLA CASACCIA

Una settimana dedicata alla formazione di giornalisti scientifici è quella che si conclude oggi al Centro Ricerche Enea della Casaccia che ha ospitato un gruppo di sette studenti degli ultimi anni di scuola di giornalismo provenienti da vari Paesi dell'Unione, nell'ambito del Progetto RELATE, (Research Labs for Teaching journalists), finanziato dalla Commissione Europea per promuovere la comunicazione scientifica.

Gli studenti, accuratamente selezionati, hanno avuto l'opportunità di essere accolti nei laboratori del Centro Ricerche ENEA della Casaccia (vicino Roma), dove hanno assistito allo svolgimento delle attività nei laboratori di modellistica climatica, genetica e genomica, silicio cristallino fotovoltaico e accumulatori elettrici, tutte attività di ricerca che hanno ottenuto il finanziamento della Commissione Europea. Hanno potuto intervistare i ricercatori e condividere con loro i vari momenti della giornata lavorativa. Nelle prossime due settimane dovranno realizzare un lavoro di divulgazione scientifica (articolo per la stampa, video, servizio radio) che sarà poi pubblicato nei loro rispettivi Paesi.

Similmente, altri studenti sono ospitati nei laboratori dell'Ecole Politecnique di Losanna in Svizzera e presso il Centro Ricerche Tubitak ad Ankara in Turchia. L'esperienza sarà ripetuta ancora nel 2010 e si prevede che, a conclusione del progetto, avranno avuto la possibilità di partecipare a questo tipo di formazione specialistica almeno 80 studenti europei.

RELATE è un progetto pilota che nasce per mettere in contatto diretto il mondo della ricerca europea con i futuri professionisti dei media, con nuove modalità di formazione nel campo della comunicazione scientifica, promuovendo al contempo la ricerca e i programmi di finanziamento dell'Unione Europea.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito http://relateproject.eu/ (in inglese).

Roma, 13 novembre 2009



---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Elisabetta Pasta <uffstampa@enea.it>
Date: 13 novembre 2009 14.48
Oggetto: Formazione divulgazione scientifica per Giornalisti UE nei laboratori ENEA
A: uffstampa@enea.it



[]
Agenzia Nazionale per le Nuove tecnologie,
l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile



Comunicato stampa

PROVE DI GIORNALISMO SCIENTIFICO
AL CENTRO RICERCHE ENEA DELLA CASACCIA

Una settimana dedicata alla formazione di giornalisti scientifici è quella che si conclude oggi al Centro Ricerche Enea della Casaccia che ha ospitato un gruppo di sette studenti degli ultimi anni di scuola di giornalismo provenienti da vari Paesi dell'Unione, nell'ambito del Progetto RELATE, (Research Labs for Teaching journalists), finanziato dalla Commissione Europea per promuovere la comunicazione scientifica.

Gli studenti, accuratamente selezionati, hanno avuto l'opportunità di essere accolti nei laboratori del Centro Ricerche ENEA della Casaccia (vicino Roma), dove hanno assistito allo svolgimento delle attività nei laboratori di modellistica climatica, genetica e genomica, silicio cristallino fotovoltaico e accumulatori elettrici, tutte attività di ricerca che hanno ottenuto il finanziamento della Commissione Europea. Hanno potuto intervistare i ricercatori e condividere con loro i vari momenti della giornata lavorativa. Nelle prossime due settimane dovranno realizzare un lavoro di divulgazione scientifica (articolo per la stampa, video, servizio radio) che sarà poi pubblicato nei loro rispettivi Paesi.

Similmente, altri studenti sono ospitati nei laboratori dell'Ecole Politecnique di Losanna in Svizzera e presso il Centro Ricerche Tubitak ad Ankara in Turchia. L'esperienza sarà ripetuta ancora nel 2010 e si prevede che, a conclusione del progetto, avranno avuto la possibilità di partecipare a questo tipo di formazione specialistica almeno 80 studenti europei.

RELATE è un progetto pilota che nasce per mettere in contatto diretto il mondo della ricerca europea con i futuri professionisti dei media, con nuove modalità di formazione nel campo della comunicazione scientifica, promuovendo al contempo la ricerca e i programmi di finanziamento dell'Unione Europea.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito http://relateproject.eu/ (in inglese).

Roma, 13 novembre 2009

-----------------------------------------
Dr.ssa Elisabetta Pasta
Capo Ufficio Stampa e Rapporti con i Media - ENEA

Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 Roma

TEL.06/36272806 - 36272945
Cell. 329.8313702
FAX 06/36272286
e-mail: uffstampa@enea.it

Sito internet: www.enea.it
Consultate la nostra rubrica di interviste online "Qualche spunto su.."

nella sezione "Comunicare la ricerca", accessibile anche da:

http://titano.sede.enea.it/stampa

---------------------------------------------



--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 12 novembre 2009

Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione


Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Cinecittà Luce

Rai Net - Rai Trade - Rai Storia

Mediaset – Videonews

Teatro San Carlo

Teatro Stabile di Napoli

Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione

L'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli presenta un nuovo corso di laurea

Alta formazione accademica per i nuovi professionisti del management e della produzione per cinema, teatro e televisione. L'Università Suor Orsola Benincasa lancia quest'anno un nuovo corso di laurea fortemente innovativo e lo fa con partnership di grande rilievo (Rai, Mediaset, Cinecittà Luce, Teatro San Carlo e Teatro Stabile di Napoli). "Con la creazione di questo nuovo percorso di studi il nostro Ateneospiega il Rettore Francesco De Sanctis,– ha scelto di aprire il mondo accademico ad un nuovo ventaglio di alleanze strategiche con il mondo delle imprese della cultura e dello spettacolo cercando di realizzare un duplice obiettivo: arricchire il percorso formativo con una sempre maggiore vocazione alle professioni ed alle esperienze pratiche e laboratoriali, grazie anche alla presenza di docenze legate alle realtà professionali ed imprenditoriali, e investire sin dal momento della formazione universitaria anche sul momento successivo dell'inserimento nel mondo del lavoro attraverso percorsi privilegiati di stage e di placement con le aziende che sono parte integrante del nuovo corso di laurea".

Del resto il mercato del lavoro legato alla produzione ed al management del teatro, del cinema e della televisione necessita sempre più di figure professionali in grado di cogliere le chances offerte dalle nuove tecnologie e soprattutto dal digitale nell'ideazione, organizzazione, gestione e marketing nel campo del teatro, delle arti performative, del cinema e della televisione.

Ed è proprio questa necessità una delle ragioni che hanno portato alla nascita di questo nuovo corso di laurea magistrale in un momento storico in cui, per altro, il passaggio dalla trasmissione in analogico a quella in digitale non è un semplice cambio di tecnologia, ma rappresenta e rappresenterà un vero e proprio punto di discontinuità nell'economia del mercato dello spettacolo, sia esso teatrale, televisivo o cinematografico.

"Questo nuovo modo di "fare università" – evidenzia Lucio d'Alessandro, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione al Suor Orsola – può davvero rappresentare un nuovo modello di autoriforma e di adeguamento per gli Atenei italiani, che, senza abbassare, ma anzi elevando gli standard scientifico-didattici, scelgono di stipulare con il sistema paese, con le sue forze economiche ed imprenditoriali, una nuova alleanza per il sapere e per lo sviluppo che può rappresentare come un New Deal dell'Università, per l'Italia ed i suoi giovani"

La presentazione del nuovo corso di laurea è su:

www.unisob.na.it/universita/facolta/formazione/spc/lm65/index.htm?vr=1




--
MOVIES EVENT
Via Salvator Rosa, 137/E
80129 Napoli NA
Tel./Fax +39 0815491838
http://www.accordiedisaccordi.com
Email: accordiedisaccordi@gmail.com
Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI