martedì 18 dicembre 2012

GirasoliTeatro

FORMAZIONE per Operatori Teatrali
Q
uest'anno il nostro programma formativo e pedagogico si arricchisce notevolmente, e propone molti seminari e percorsi di studio cercando di soddisfare ulteriormente le esigenze dei corsisti. Sentiamo la necessità di ampliare l'offerta formativa, di strutturare un progetto più completo e ancor più rispondente alle esigenze degli insegnanti, degli operatori e degli educatori che intendono condurre laboratori teatrali per bambini.  Programma Formativo segue...

Dalla serata di Teatro a Taglio Corto del 4 dicembre  emozioni da palcoscenico è il post più letto di questo mese.

e ricordiamo:
Io racconto..tu ascolti..insieme giochiamo! Libro di fiabe interattive di Helga Dentale.
Il libro racconta diverse fiabe ed illustra al genitore/educatore le modalità di conduzione reperibile nelle librerie e nelle librerie on-line



www.girasoliteatro.com



------------------------------

Eventuali dati personali in nostro possesso NON saranno divulgati né  trattati per fini commericiali o diversi dalla semplice informativa relativa UNICAMENTE alla nostra attività teatrale. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da invii ulteriori. Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio ci sono stati comunicati espressamente o provengono da richieste di iscrizioni o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet, da dove sono stati prelevati, o da messaggi e-mail a noi pervenuti in conformità alla Legge 196/2003, nel rispetto del trattamento di dati personali. Ci scusi se Lei ha ricevuto il messaggio accidentalmente. Se non vvuole ricevere altri  messaggi da parte nostra la  preghiamo di rispodere con una e-mail con scritto "CANCELLAMI" all’indirizzo: girasoliamoci@tiscali.it . Una non risposta varrà come consenso alla spedizione dei nostri inviti. Grazie.

lunedì 17 dicembre 2012


UN LAVORO SOTTO L’ALBERO!
La tua nuova azienda ti sta aspettando: scegli le professioni più richieste nell’area Fashion


Professionalità, competenza, specializzazione sono le caratteristiche vincenti nel mondo del lavoro e nello specifico nel settore della Moda, dove le aziende ricercano personale qualificato, con competenze tecniche specifiche e profili professionali di difficile reperibilità sul mercato.

Per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, e per fornire possibilità concrete di occupazione, Istituto Modartech ha richiesto e ottenuto, attraverso la propria agenzia accreditata Urban Valdera, il Riconoscimento della Provincia di Pisa (Qualifica Livello Europeo 3 EQF) di alcuni corsi professionali, fornendo ai propri studenti la possibilità di arricchire il proprio CV attraverso questo titolo, che permette di certificare legalmente le competenze specialistiche negli stati dell’Unione Europea.

Nell’area Fashion, in partenza a fine GENNAIO 2013:

-Corso Modellista Industriale CAD , giunto alla 30° edizione, rappresenta un percorso che approfondisce tutti gli aspetti legati alla progettazione di varie tipologie di capi d'abbigliamento nell’ottica di una produzione industrializzata, oltre alla conoscenza avanzata dei processi produttivi dei capi in termini di economicità e vestibilità.
-Corso Designer della Calzatura, giunto alla 7° edizione, rappresenta il percorso completo per l’ideazione, progettazione e gestione di una collezione di calzature, dalla progettazione alla vendita della collezione, per la formazione della figura professionale del Product Manager che opera e coordina tutte le fasi attraverso l’intera filiera industriale.
Corsi che si concludono con uno STAGE in Italia o all’estero in una delle aziende del Network Modartech,  a stretto contatto con designer e progettisti di importanti marchi della moda, per perfezionare le proprie competenze ed entrare nel vivo dei processi aziendali produttivi e creativi. Una chiave di ingresso nel mondo del lavoro!

Per maggiori informazioni o per fissare un colloquio di orientamento, contattare:
ISTITUTO MODARTECH
email:  orientamento@modartech.com

Tel: +39 0587 58458
www.modartech.com

A gennaio l’Accademia di Roma con la partecipazione di Valentino e Diesel per il master di Alta Formazione in Design di Moda

Inizierà a gennaio il Master in Design di Moda organizzato dall’Accademia di Costume e di Moda di Roma, un corso di 400 ore rivolto a giovani diplomati e laureati, ma anche ad appassionati di moda e a tutti coloro che vogliono iniziare una carriera professionale nel settore del fashion design. Il master nasce con l’obiettivo di formare i nuovi professionisti e designer del comparto, da poter inserire nel management dell’art direction, del product management, del merchandising e del fashion marketing.

Esclusiva del master in Design di Moda dell’Accademia la partecipazione dei fashion brand Valentino e Diesel, un’opportunità unica per gli allievi per poter incontrare più da vicino le realtà italiane di spessore del settore ed apprendere metodologia e stili di lavoro consolidati.

Il corso di Alta Formazione, con inizio il 16 gennaio 2013, prevede lo studio delle fibre tessili da utilizzare nelle creazioni future, l’analisi delle tecniche illustrative, delle tendenze della moda, delle sfilate e dei capi di maggior successo sulla scena odierna. Inoltre il master è anche seminari, laboratori di ricerca e di progettazione e partecipazione ad eventi e fiere del settore. Il Master in Design di Moda dell’Accademia di Costume e di Moda di Roma accompagnerà gli allievi all’elaborazione finale di un project work, la creazione finale di una collezione con book di presentazione, realizzata in collaborazione con alcune aziende di riferimento nel settore.

Per accedere al master in Design di Moda si può inviare la propria candidatura all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, accompagnata dal CV personale e da una lettera di presentazione. Sarà l’Accademia a ricontattare i candidati per un colloquio conoscitivo presso la sede dell’Accademia in Via della Rondinella 2 a Roma. Ulteriori informazioni sul master sono reperibili sul sito ufficiale all’indirizzo www.accademiacostumeemoda.it/master, via mail a info@accademiacostumeemoda.it  o contattando l’Ufficio Inf.Or.Ma dell’Accademia di Costume e di Moda allo 06 6864132.

domenica 9 dicembre 2012

FORMAZIONE OBBLIGATORIA LAVORATORI



Soluzioni per l'impresa
Solving  | Formazione  | DVR | Servizi

FORMAZIONE OBBLIGATORIA LAVORATORI
Il Consorzio Solving, specializzato nei servizi alle imprese, tramite la sua consorziata Media Ambiente - Centro di Formazione AiFOS organizza e promuove corsi di formazione.

In questa occasione vengono presentati i corsi per i lavoratori che come indica l 'Art. 2 comma a) del D.Lgs. 81/08 per "lavoratore" si intende qualsiasi persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un'arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari. Al lavoratore così definito è equiparato: il socio lavoratore di cooperativa o di società, anche di fatto, che presta la sua attività per conto delle società e dell'ente stesso.

I corsi in programmazione sono relativi alla formazione di base e alla formazione specifica per aziende a rischio basso, ma è possibile creare delle aule ad hoc su richiesta del cliente.

Sul sito www.consorziosolving.com potrete trovare la programmazione di tutti i corsi.

 
Si prevede una scala di sconti in base al numero dei lavoratori iscritti.


 

L'obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell'art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, secondo il quale:

FORMAZIONE GENERALE
"1. Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:
a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda"
.

 
L'obbligo della formazione del lavoratore rimane sempre a carico di ogni singolo datore di lavoro per il quale lo stesso presta la sua attività lavorativa e che questi, assumendo quindi una posizione di garanzia nei suoi confronti, risponde nel caso di un infortunio legato ad una mancata o inadeguata formazione.
 

"3. Il datore di lavoro assicura, altresì, che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in merito ai rischi specifici di cui ai titoli del presente decreto successivi al I. Fermo restando le disposizioni già in vigore in materia, la formazione di cui al periodo che precede è definita mediante l'accordo di cui al comma 2"

In ogni caso il percorso formativo dovrà iniziare prima cha il lavoratore sia adibito alla mansione e, qualora non fosse possibile concludere la formazione prima che questi inizi a lavorare, essa dovrà comunque concludersi entro 60 gg.

 

SUGGERIMENTI OPERATIVI PER IL DATORE DI LAVORO

La FORMAZIONE GENERALE ha un valore permanente quindi costituisce un credito formativo per qualsiasi settore nel quale il lavoratore va ad operare e pertanto non va ripetuta.
In tal caso un datore di lavoro può usufruire della formazione impartita al lavoratore da un altro datore di lavoro.
Per quanto riguarda la FORMAZIONE SPECIFICA bisogna invece valutare se quella che il lavoratore ha già ricevuto sia idonea e sufficiente in riferimento ai rischi valutati nel proprio DVR.

Nel caso in cui un lavoratore sia occupato contemporaneamente presso più datori di lavoro, è possibile orientarsi  come di seguito indicato.
Se le aziende presso le quali il lavoratore presta contemporaneamente la propria attività appartengono allo stesso settore possono essere ritenute  valide sia la FORMAZIONE GENERALE che quella SPECIFICA. Sarà necessario acquisire dal lavoratore l'attestazione della formazione ricevuta e verificare che la stessa sia stata effettuata secondo i criteri e le modalità indicati nell'Accordo del 21/12/2011.

Nel caso invece che le aziende appartengano a settori diversi è necessario  ripetere la FORMAZIONE SPECIFICA sulla base dei rischi e secondo le esigenze del nuovo settore di attività tenendo sempre presente che la formazione specifica deve trattare i rischi  individuati ai sensi dell' art 28 del  Dlgs 81/08 e riportati nel punto 4 dell'Accordo medesimo.
Si ricorda inoltre che il datore di lavoro deve  provvedere a formare il lavoratore neoassunto anteriormente o contestualmente all'assunzione ed in caso di inadempimento lo stesso può essere sottoposto a sanzione in occasione di una visita ispettiva da parte dell'organo di vigilanza, avendo violato l' art. 37, comma 1.
 
Guarda i corsi in
programmazione
Chiedi informazioni
o contattaci telefonicamente
Chiedi un preventivo
senza impegno


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO E ADDETTI PRIMO SOCCORSO



Soluzioni per l'impresa
Solving | Formazione | DVR | Servizi

CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO E ADDETTI PRIMO SOCCORSO
Il datore di lavoro deve designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e gestione emergenza (art. 18, c.1, lett. b D.Lgs. 81/08).
 

Corsi per Addetti Antincendio in aziende di categoria
rischio medio e basso

29 novembre 2012 ore 9,30 - 13,30
30 novembre 2012 ore 9,30 - 13,30
sconto 20% per gli
iscritti entro 20/11/12

 

Corsi per Addetti Primo Soccorso in aziende gruppo B e C
13 dicembre 2012 ore 9,30 - 13,30 sconto 20% per gli
iscritti entro 30/11/12

ore 14,30 - 18,30

14 dicembre 2012 ore 9,30 - 13,30

 
scarica il programma del corso
 

Guarda i corsi in
programmazione

Chiedi informazioni
o contattaci telefonicamente

Chiedi un preventivo
senza impegno



Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI