giovedì 30 aprile 2015

LA MATITA DELLE IDEE, IL PREMIO NAZIONALE GIOTTO-FILA, ARRIVA IN PUGLIA

La Matita delle Idee, il premio nazionale promosso da GIOTTO-FILA attraversa l'Italia e passa dal Veneto alla Puglia

La terza edizione è stata infatti vinta dai ragazzi della scuola primaria "Vittorino Da Feltre" di Minervino Murge (Barletta-Andria-Trani). 

Per loro l'aula creativa del valore di 25mila, una struttura di circa 25 mq pronta per essere realizzata all'interno di un'aula dell'edificio scolastico.

Il tema sul quale i ragazzi si sono abilmente confrontati è stato TUTTI A TAVOLA, il cibo come strumento di integrazione tra i popoli. 

Un'edizione che, mettendo al centro l'alimentazione e ponendo l'accento su come il cibo rappresenti un importante strumento di integrazione tra popoli e culture diverse, ha voluto sensibilizzazione i giovani sul tema della socializzazione.



--
www.CorrieredelWeb.it

Ad Assisi la prima Summer School di negoziazione


Nasce il corso "Comunicazione relazionale e negoziazione" realizzato dall'Alta Scuola di Psicologia "Agostino Gemelli" dell'Università Cattolica di Milano e dalla Fondazione Patrizio Paoletti


            Fornire strumenti e tecniche per comunicare e negoziare in modo efficace tra singoli, a livello collettivo e nella comunità internazionale: questo l'obiettivo del nuovo percorso formativo "Comunicazione relazionale e negoziazione" realizzato dall'Alta Scuola di Psicologia "Agostino Gemelli" dell'Università Cattolica di Milano in partnership con la Fondazione Patrizio Paoletti.

            Una Summer School dell'Università milanese che si terrà presso il Comune di Assisi dal 18 al 23 maggio, dalle 9.00 alle 18.30, destinata a laureati e professionisti interessati ad acquisire una competenza approfondita nelle pratiche della negoziazione culturale in diversi ambiti.

            48 ore di lezioni frontali ed esercitazioni di gruppo guidate da alcuni tra i maggiori esperti di comunicazione relazionale e di negoziazione. Tra i docenti: Michael Tsur, Negoziatore Giudice dello Stato di Israele e maestro di numerose trattative e mediazioni di conflitti a livello internazionale; Antonio Armellini, diplomatico di grande esperienza e Ambasciatore del Ministro della Repubblica Italiana in diversi Paesi, tra cui Algeria e India; Patrizio Paoletti, trainer per imprenditori e top manager di livello internazionale nonché presidente della Fondazione Patrizio Paoletti, attiva da oltre 14 anni nella ricerca neuroscientifica e psicopedagogica.

            Il corso esaminerà i temi della negoziazione culturale, elemento fondamentale per favorire l'incontro di civiltà nel quadro ampio delle relazioni internazionali in trasformazione, accanto a due innovativi strumenti: la comunicazione relazionale e l'inner design technology, cioè l'indagine applicativa per sviluppare tecnologie interiori in grado di stimolare lo sviluppo dell'eccellenza, secondo il Metodo della Pedagogia per il Terzo Millennio ideato da Patrizio Paoletti. 

L'unione di questi tre moduli costituisce un ​inedito ​e innovativo approccio che viene presentato per la prima volta.

Il corso si svolgerà dal 18 al 23 Maggio 2015 presso il Comune di Assisi, nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato 9.00-18.30. Sono previste 48 ore di lezioni d'aula.

Per informazioni:
francesca.fantini@unicatt.it
segreteriaformazione@fondazionepatriziopaoletti.org


Corso FAD gratuito dedicato a tutti i giornalisti

Zadig (Agenzia di giornalismo scientifico) è diventato provider nazionale per i corsi di formazione rivolti ai giornalisti. Avendo sviluppato nel tempo una notevole competenza sull'uso della formazione a distanza per la formazione dei professionisti (a oggi oltre 300.000 operatori sanitari e 15.000 avvocati si sono formati a distanza con i nostri corsi), abbiamo deciso di proporre lo stesso modello anche per i giornalisti.

Nasce così il programma di formazione a distanza CoGiTO (Corsi per Giornalisti Tenuti Online).

La nostra formazione a distanza è completamente diversa da quella proposta di solito: non ci sono video in cui esperti raccontano cose, non ci sono file powerpoint, non ci sono audio né effetti speciali, non ci sono noiosi questionari nozionistici.

Ci sono invece casi/storie attorno ai quali ruota tutto il nostro sistema di formazione. D'altra parte nella letteratura scientifica sono riportati dati di efficacia per un unico modello di formazione a distanza dei professionisti: quello appunto centrato sul caso.

Abbiamo così prodotto il nostro primo corso FAD dedicato a tutti i giornalisti, per farti conoscere questo modo innovativo di fare formazione, che tanto successo ha avuto con altri professionisti.

Il corso "Il giornalismo medico-scientifico: gli strumenti per una scrittura critica" sarà disponibile online dal primo maggio 2015 (e lo sarà fino al 30 aprile 2016), è gratuito, richiede 2-3 ore di impegno (suddivisibile in più sessioni) ed eroga 3 crediti formativi.

Al termine del corso troverai anche un questionario in cui potrai fornire il tuo parere sul corso, parere che sarà per noi fondamentale sia per definire l'offerta dei corsi successivi sia per migliorare il modello formativo proposto.

FANTASIE D’AUTORE, TRA NATURA E CUCINA: GLI CHEF MARIO CORNALI E FIORELLA VISCONTI SALGONO IN CATTEDRA PER ISCHOOL

Bergamo, 30 aprile 2015 – La primavera è entrata in cucina. Merito di due fuoriclasse della gastronomia bergamasca: Fiorella Visconti e Mario Cornali, l'una titolare della trattoria "Visconti" di Ambivere, l'altro chef - patron del prestigioso ristorante "Collina" di Almenno san Bartolomeo che questa mattina sono saliti in cattedra per mostrare agli studenti del quarto e quinto anno dell'Istituto alberghiero iSchool, tutta la creatività della natura a tavola.

Un duo formidabile che ha guidato i ragazzi nell'elaborazione di un ricercato menù verde, rispettoso di ambiente e tradizioni, a base di tortellini di borragine, involtini di vitello con germogli di luppolo selvatico e pungitopo, insalata di bardana e per poi concludere con una confettura di mele e fiori di tarassaco. Un mix di sapori autentici, fatti di materie prime locali e produzioni genuine, pensato nell'ambito dei seminari dedicati dallo chef Mario Cornali, già docente di iSchool, all'alimentazione e alla produzione alimentare, con particolare riferimento al salvatore di semi, ai cereali, al miele, al norcino e ai formaggi.

Un percorso di conoscenza gastronomica che sposa alla perfezione due importantissime kermesse: la manifestazione I Maestri del Paesaggio, a Bergamo il prossimo settembre per la sua V edizione, ed EXPO 2015 il cui tema è appunto: "Nutrire il pianeta. Energie per la vita". Visconti e Cornali, infatti, saranno protagonisti dell'Esposizione Universale proponendo, rispettivamente ad agosto e a settembre, due menù di quattro portate dalle spiccate influenze orobiche. Un grande onore questo per Bergamo, unica delle provincie lombarde a essere rappresentata a EXPO da ben due marchi della cucina locale. In particolare, dai fornelli di Fiorella Visconti, potranno uscire la polenta di mais orobico con Formai de Mut e funghi porcini e gli oselì scapàcc con salsiccia, mentre tra le proposte di Mario Cornali spiccheranno un "latte in piedi con polentina e tartufo nero" e il "risotto con pesce persico del Lario".

Un racconto di sapori, stagioni e cucine, mai così naturalmente creative per il quale non resta che avviare il conto alla rovescia.

Seminario gratuito a Bologna: "Migliorare le prestazioni energetiche ed ambientali degli impianti di biogas"

 Dopo gli "anni ruggenti" dello sviluppo del biogas nel Nord Italia, questo seminario si propone di offrire una riflessione sulle esperienza di gestione e sui miglioramenti possibili.

Tra questi, un posto di rilievo occupa il miglioramento dell'efficienza biologica, in combinazione con l'utilizzo di una dieta economicamente più vantaggiosa, rispetto alle condizioni di progetto.

Agroenergia promuove un seminario gratuito a Bologna per approfondire le possibilità di miglioramento della resa dell'impianto di biogas, attraverso l'utilizzo di matrici già esistenti e disponibili, ma anche l'introduzione di sottoprodotti non inizialmente previsti e quindi richiedenti modifiche autorizzative e tecniche.

L'appuntamento è per giovedì 7 maggio a Bologna, presso l'Hotel Michelino, dove verranno messi a confronto i conti economici, si parlerà dei pro e contro dell'utilizzo di sottoprodotti, delle modifiche impiantistiche per cambiamenti importanti nella dieta dell'impianto e verranno illustrate tutte le ultime novità in tema di strumenti per ottimizzare l'efficienza biologica.
 

L'incontro è gratuito, ma è gradita la preiscrizione on line sul sito www.agronergia.eu



AdMil è una società dedicata ai servizi per le energie rinnovabili in agricoltura e alle tecnologie collegate, attiva da oltre 30 anni. I servizi, che offre sotto il marchio registrato Agroenergia, comprendono eventi di formazione e diffusione di conoscenze, studi di fattibilità, analisi strategiche.  AdMil partecipa anche a progetti di ricerca aventi per oggetto lo sviluppo di nuove tecnologie, al servizio delle agroenergie.
Ha la sua sede operativa a Tortona (AL), all'interno del Polo di Innovazione delle Energie Rinnovabili e del Fotovoltaico.  Nel corso degli anni, AdMil ha organizzato eventi nel campo ambientale e, a partire dal 2007, in collaborazione con EnergEtica - Distretto Agroenergetico Italia Nord Ovest, ha dato vita a Mostra Convegno Agroenergia, un punto di riferimento per l'innovativo settore delle energie rinnovabili prodotte in agricoltura. Corsi e Seminari di Agroenergia sono sistematicamente organizzati in tutta Italia, con un crescente impegno per lo sviluppo nelle aree del Centro Sud.

 

mercoledì 29 aprile 2015

ISTRUZIONE – Da settembre 1 scuola su 4 senza presidi e vicari, è questa La Buona Scuola?



nlogoanief

L'indizione del concorso porterà nuovi dirigenti scolastici, nella migliore delle ipotesi, solo a partire dal 2016. Il prossimo anno scolastico si prevede all'insegna dell'emergenza: ai 1.200 istituti oggi già in reggenza, su 8.500 totali, se ne aggiungeranno almeno altri 800-1.000 a causa dei pensionamenti. Che porterà alla gestione sempre più complicata delle nostre scuole. Visto che nel frattempo con la Legge di Stabilità sparisce la figura del vicario, mentre per l'attuazione dello staff a supporto della dirigenza, prevista dell'organico funzionale del disegno di legge di riforma, non ci sono i tempi tecnici di attuazione.


Marcello Pacifico (Anief-Confedir): il prossimo anno quasi due milioni di studenti saranno gestiti da un preside di un'altra scuola. È una situazione che si commenta da sola e di cui i nostri decisori politici e ministeriali degli ultimi anni si devono prendere le responsabilità.


Mentre si parla tanto di Buona Scuola, sono sempre di più gli istituti orfani del dirigente scolastico. Costretti ad averne uno 'part time', che si barcamena tra più scuole autonome, che a loro volta hanno annesse cinque, sei, a volte sette plessi: quest'anno è capitato a 1.200 istituti scolastici, l'anno prossimo toccherà ad altri 800, forse anche 1.000. Sono quelle dove l'attuale preside è in attesa di conoscere l'esito della propria domanda di pensionamento con effetto 1° settembre 2015. Il problema è che se verranno tutte accolte, arriveremmo ad avere una scuola italiana su quattro in reggenza.


Della gravità della situazione si comincia a parlare anche a livello locale: il Gazzettino di oggi scrive che nella provincia di Venezia, "da settembre, considerati i pensionamenti non rimpiazzati, le reggenze quasi raddoppiano e rischiano di sfiorare la trentina (potrebbero essere da 24 a 28) su 98 scuole". E quella di Venezia, con una decina di presidi prossimi al pensionamento è una prospettiva che si sta realizzando anche per le altre 100 province. 


Con l'aggravante che l'assenza del dirigente scolastico, sempre dal 1° settembre prossimo, non potrà essere sopperita dalla figura del vicario, cancellata dalla Legge di Stabilità 2015, che dovrà infatti rientrare in classe. Al loro posto sarebbero dovuto subentrare delle nuove figure professionali, sempre a sostegno dei dirigenti di altri istituti, ma visto che nella migliore delle ipotesi il disegno di legge 2994 verrebbe approvato a metà giugno, non ci sono i tempi tecnici per la sua attuazione in corrispondenza del nuovo anno scolastico: le scuole devono infatti inviare gli organici definitivi al Miur entro il prossimo 31 maggio. Il risultato è che dal 1° settembre 2015, per circa 2mila scuole autonome e diverse migliaia di plessi distaccati si prevede una gestione davvero ad alto rischio. Resa, tra l'altro, anche più complessa a seguito dell'illegittimo dimensionamento che ha soppresso quasi 4mila istituti in modo illegittimo e che per effetto della sentenza sul dimensionamento n. 147 del 2012, infatti, avrebbero dovuto tornare in vita.


"Poiché, se va bene, i vincitori del prossimo concorso per dirigenti scolastici prenderanno posto solo a partire dal 1° settembre 2016 – commenta Marcello presidente Anief e segretario organizzativo Confedir – è praticamente scontato che il prossimo anno quasi due milioni di studenti saranno gestiti da un presidi di un'altra scuola: è una situazione che si commenta da sola e di cui i nostri decisori politici e ministeriali degli ultimi anni si devono prendere le responsabilità".


Anief ricorda, infine, che sono aperte le adesioni al corso on line e in presenza, organizzato da Eurosofia e Asasi, per la preparazione al nuovo concorso per dirigenti scolastici. I docenti che perfezioneranno l'iscrizione potranno già iniziare a prepararsi sulla piattaforma e-learning attraverso item e dispense di studio, che saranno via via integrati fino alla pubblicazione del bando.  A breve verrà pubblicato il calendario delle lezioni frontali, che si terranno in tutti i capoluoghi delle maggiori regioni e in tutte le sedi dove si raggiungerà un numero minimo di 15 iscritti. Previsto un volume di testo gratuito per chi si iscrive entro il 15 maggio 2015. La presentazione del corso on line e in presenza e del volume di testo consigliato è fissata a Palermo per il prossimo 28 maggio e ad Acireale il giorno seguente.



--
www.CorrieredelWeb.it

La coesione fa la forza. Il welfare innovativo ai Social Coesion Days


Social Cohesion Days

Guarda il video teaser dei Social Cohesion Days

Dal 4 al 6 giugno 2015 Reggio Emilia ospiterà la prima edizione delle Giornate della Coesione Sociale. Trentadue eventi tra seminari, conferenze e dialoghi aperti al pubblico insieme a trenta personalità delle istituzioni, delle organizzazioni no-profit e dell'Università per promuovere modelli di welfare all'avanguardia. Organizza la Fondazione Easycare.


Un grande Forum sulla Coesione Sociale. È la prima edizione di "Social Cohesion Days" che si terrà dal 4 al 6 giugno 2015 a Reggio Emilia. Appuntamento di portata internazionale durante il quale oltre 30 esperti provenienti da tutta Europa incontreranno operatori del Terzo Settore, rappresentanti degli enti pubblici e membri della società civile in una serie di dialoghi e conferenze sul tema della Coesione Sociale. Un confronto diretto e paritario fra le molteplici anime della società civile alla ricerca di nuove politiche e modelli di welfare e di soluzioni che siano capaci di innovare, rispondere a un ambiente in costante trasformazione e istituire un contesto permanente di progettazione che rappresenti una risposta concreta alla crisi s ociale ed economica.

Tanti e prestigiosi i nomi che offriranno i loro contributi all'evento. La cerimonia di apertura prevede gli interventi di Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e Politiche Sociali, Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia, Pietro Barbieri, portavoce nazionale Terzo Settore, Raul Cavalli, portavoce delle Giornate della Coesione Sociale e coordinatore del comitato promotore. Seguirà il dialogo "Il tempo delle Scelte" presieduto dall'ex presidente del Consiglio dei Ministri e fondatore della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, il professor Romano Prodi.

Alla cerimonia di chiusura - sabato 6 giugno alle 10 - sono stati invitati, oltre alla sociologa Chiara Saraceno, Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme Costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento, Elisabetta Gualmini, vice-presidente della Regione Emilia Romagna, Antonio Tajani, presidente vicario del Parlamento Europeo
 
Al termine, Alessandro Bergonzoni porterà in scena Pensare coesi: viaggio tra le parole della coesione sociale, pièce in cui verranno affrontati in modo creativo i temi più importanti affrontanti nel corso delle Giornate della Coesione Sociale.

Il programma delle Giornate, diviso fra momenti tecnico-scientifici e momenti culturali, prevede anche l'incontro con Bertram Niessen sulla "Sharing economy e coesione sociale", e il dialogo su "Legalità e i diritti" fra il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, l'avvocato esperto in diritti dei minori, Marco Scarpati e l'ex garante della Privacy, Stefano Rodotà che interverrà via web.

I lavori delle Giornate della Coesione sociale, momento di riflessione e di confronto attivo sulle politiche volte ad arginare le diseguaglianze sociali, aumentate con la crisi che nell'ultimo decennio ha colpito le economie avanzate e quelle in via di sviluppo, si articolano su quattro Conferenze ("Seminari") e quattro connessi eventi di dibattito ("Dialoghi") finalizzati ad un approfondimento su alcuni cruciali settori:
- Lavoro e occupazione
- Pensioni
- Inclusione sociale e lotta alla povertà
- Sanità e politiche per la non-autosufficienza

Nel corso della rassegna sono inoltre previsti 24 side event, incontri realizzati in collaborazione con i partner delle Giornate su tematiche rilevanti per promuovere la Coesione sociale. I side event saranno dedicati a temi collaterali e momenti culturali - mostre fotografiche e letterarie permanenti – legati alla coesione sociale: si parlerà di Europa, Responsabilità Sociale d'Impresa, Famiglia, Economia, Cultura, Teatro, Educazione, Sanità, Cooperazione, Sharing Economy, Immigrazione, Educazione, Mondo, Legalità, Cibo.

La tre giorni di "Social Cohesion Days" si terrà al Centro Internazionale "Loris Malaguzzi" di Reggio Emilia, polo convegnistico che prende il nome dal pedagogista di Correggio unanimemente riconosciuto come il padre del "Reggio Approach" che dal secondo dopoguerra rappresenta uno dei migliori sistemi educativi per l'educazione infantile. Reggio Emilia sarà presente anche con la piattaforma "Reggio per Expo" promossa da istituzioni e fondazioni cittadine con il patrocinio di ventotto fra Cooperative, Unioni e Confederazioni del lavoro, istituti di cura e ospedali, per valorizzare l'economia e il know-how del territorio attraverso una serie di attività culturali, sportive e artistiche.

Tra le iniziative di Social Cohesion Days c'è il "Docu-tour". Un viaggio fra storytelling e cucina in quattro tappe che racconteranno gli esempi virtuosi di coesione sociale in Italia. Protagonisti del viaggio sono due cuochi di fama internazionale alla ricerca di storie e persone che già vivono in un ottica di coesione sociale. Ali Alizaidi e Stefano Giovannelli due nomi prestigiosi della ristorazione mondiale. Il primo noto nell'ambiente culinario per aver introdotto nuove formule di food sharing, in cui il cibo viene usato come strumento di condivisione sociale e scambio di idee. Giovannelli, romano emigrato a Shanghai, sta cercando di esportare l'approccio italiano alla convivialità e alla condivisione in Cina.

Social Cohesion Days è organizzato da Fondazione Easycare con il coinvolgimento di Fondazione per l'innovazione del Terzo Settore – Fits!, la Fondazione per la collaborazione fra i Popoli e il Comune di Reggio Emilia. La Fondazione Easycare è una realtà impegnata a diffondere i valori e i principi della solidarietà, cooperazione, innovazione sociale e sostenibilità attraverso la promozione di modelli di welfare all'avanguardia per le famiglie, le imprese, il settore pubblico e le organizzazioni.

Il comitato scientifico delle Giornate della Coesione Sociale è composto da un pool di scienziati economici e sociali: Ugo Ascoli, Università Politecnica delle Marche; Massimo Baldini, Università di Modena e Reggio Emilia; Giuseppe Catalano, Università di Roma "La Sapienza"; Paolo Graziano, Università "Bocconi" di Milano; Alessandro Hinna, Università di Roma "Tor Vergata"; Matteo Jessoula, Università degli Studi di Milano; Margarita León, Autonomous University of Barcelona; Manos Matsaganis, Università di Economia e Business di Atene; Traute Meyer, Università di Southampton; Nathalie Morel, Science Po, Parigi; Emmanuele Pavolini, Università di Macerata; Michele Raitano, Università di Roma "La Sapienza".

Highlight
Secondo gli ultimi dati dell'Istat sulla Coesione sociale in Italia il 12,6 percento delle famiglie vive in una condizione di povertà relativa. Alla fine del 2014 l'indice di vecchiaia ha toccato quota 154.1, secondo solo a quello della Germania. Su oltre sessanta milioni di cittadini residenti sul territorio italiano, la forza lavoro è rappresentata da 25.515.000 di persone fra i quali si contano 22.279.000 occupati e 3.236.000 disoccupati. Questo porta il tasso di disoccupazione a un allarmante 12.7 percento. Un dato che tocca il 35.3 percento se si considerano i giovani dai 15 ai 24 anni; e supera il 50 percento nelle regioni del Mezzogiorno. Il tasso di inattività, ovvero la forza lavoro che non cerca occupazione, è pari al 50.9 percento. La percentuale di anziani che percepiscono una pensione inferiore ai mille euro mensili è il 46.3 percento (2012).


--
www.CorrieredelWeb.it

Assform Corsi. Privacy. L'applicazione del sistema di trattamento dei dati personali



 Iscrizioni aperte per il corso On-Line:
PRIVACY. L'APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I dati personali ricoprono un ruolo importante per ogni individuo e pertanto necessitano di una costante ed accurata attenzione, ma soprattutto tutela. La finalità primaria del presente corso è fornire nozioni teoriche per l'applicazione del sistema di trattamento di dati personali, alla luce del D. Lgs. 196/2003.

Contenuti: Introduzione - I dati personali e la privacy - I soggetti - Gli adempimenti - Principi per il trattamento dei dati personali - Il garante della privacy 

Modalità corso: On-Line
Ore: 20
Costo: € 38 + IVA
Strumenti: Personal Computer, Internet, Browser consigliati Crome o Firefox
Rilascio: Attestato di Partecipazione




Per informazioni contattare la segreteria allo 0541 1796402 
Associazione Assform

Corso Giovanni XXIII 131 - 47921 Rimini
Tel. 0541 1796402 - Fax 0541 1791818







--
www.CorrieredelWeb.it

Medici di bordo: pubblicato in G.U. il bando per gli esami di idoneità per il conseguimento dell'autorizzazione all'imbarco in qualità



Ministero della Salute
 

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV^ serie speciale n. 33 del 28 aprile 2015 il bando per gli esami di idoneità per il conseguimento dell'autorizzazione all'imbarco in qualità di medico di bordo. Il termine per la presentazione delle domande scade giovedì 28 maggio 2015.

Il medico di bordo è un professionista della medicina con il compito di assicurare la salute ai passeggeri imbarcati sulle navi da crociera e sulle navi traghetto.

Questa figura ha origini lontane fin dal 1895 quando nasce l'esigenza di assicurare ai passeggeri, durante le lunghe o brevi traversate, una tempestiva e idonea assistenza sanitaria al fine di fronteggiare emergenze di ogni tipo.

Con l'approvazione del regolamento sulla sanità marittima si dà, quindi, vita al primo modello di struttura sanitaria a bordo delle navi in grado di operare come punto di pronto soccorso.
Nel tempo questa figura ha avuto una crescente rilevanza e si è resa indispensabile grazie al grande sviluppo crocieristico.

E' cura del Ministero della salute individuare, attraverso un'accurata procedura selettiva periodica aperta agli abilitati all'esercizio della professione medica, idonei all'imbarco in qualità di Medico di bordo da inserire negli specifici elenchi da cui le compagnie di navigazione e gli armatori attingono per le loro necessità.

Su www.salute.gov.it sono disponibili il testo del Bando e le indicazioni sulle modalità di presentazione delle domande.

Flavio Oreglio a UnindustriaComo Incontra

UNINDUSTRIACOMO INCONTRA
Ciclo di conferenze e dibattiti pubblici su storia, scienza, filosofia, società, economia
 
Lunedì 18 maggio alle ore 20.30

Sala Conferenze Unindustria Como
Via Raimondi 1, Como

Incontro con FLAVIO OREGLIO

READING SHOW
STORIA CURIOSA DELLA SCIENZA

Dialoga con Alessio Brunialti
Introduce Francesco Verga

Si pensa spesso che la storia racconti il come e il quando, mentre la scienza spieghi il perché delle cose.
Esiste però la storia della scienza, che racconta come e quando nacquero i perché e i percorsi attraverso i quali il genere umano è arrivato a interpretare e trasformare così profondamente la realtà del mondo.

È una storia basata su quell'approccio più autentico e stimolante verso il sapere che è la curiosità, appunto.
Da Talete e Pitagora a Socrate, Platone e Aristotele, attraverso il mondo arabo, fino ad arrivare a Galileo Galilei, Flavio Oreglio, in veste di divulgatore, forte della sua formazione scientifica e del suo talento narrativo, offre un racconto rigoroso ma godibilissimo, divertente e dissacrante, perché l'umorismo è il modo migliore di dimostrare che si fa sul serio.

FLAVIO OREGLIO
Laureato in Scienze Biologiche (Ecologia), musicista, attore, cultore del Teatro Canzone, si esprime da sempre coniugando riflessione e umorismo, comicità e poesia, satira e impegno civile. Diventa un caso editoriale – due milioni di copie vendute – con la trilogia "Il momento è catartico" (Mondadori, 2002). Dal 2006 al 2010 elabora il progetto teatrale ed editoriale "Siamo una massa di ignoranti parliamone", dal quale nascono due produzioni musicali. Nel 2011 crea il progetto editoriale "Storia curiosa della scienza" dal quale nasce lo spettacolo teatrale "Sulle spalle dei giganti". Nel 2013 porta in scena con David Riondino lo spettacolo "Cabaret Concerto" e pubblica il libro "Storia curiosa della scienza – La rivoluzione degli arabi" (Salani).

Parallelamente alla sua attività artistica, con il progetto Musicomedians, Oreglio ha avviato una rigorosa rilettura del rapporto tra attore e musicista, attraverso la realizzazione di un "Centro studi" e approntando analisi e ricerche di carattere storico – culturale e tecnico sulla fenomenologia della comicità e della canzone d'autore.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria a: unindustriacomo@unindustriacomo.it.

IL DIVORZIO BREVE, Convegno Nazionale a Bari con l’AIAF 22-23 Maggio – Villa Romanazzi Carducci

IL DIVORZIO BREVE
Convegno Nazionale a Bari con l'AIAF
22-23 Maggio – Villa Romanazzi Carducci

BARI –   Il divorzio breve è legge. Dopo 41 anni dal Referendum del 1974, la Camera ha approvato in via definitiva la riforma delle norme sul divorzio italiano.

Un approfondimento dettagliato sulla nuova normativa sarà affrontato a Bari nei giorni 22 e 23 maggio, presso Villa Romanazzi Carducci, nell'ambito del Convegno Nazionale organizzato da AIAF Associazione Italiana Avvocati per la Famiglia e per i Minori.

All'evento parteciperanno relatori di spessore (docenti universitari, magistrati consiglieri della corte di cassazione) che affronteranno le tematiche del diritto di famiglia alla luce delle nuove normative. Il programma nel dettaglio sarà diffuso in seguito.


CONTATTI
Info_3922318950

La città cambia, e noi? Incontri sull'architettura contemporanea per le scuole superiori. Presentazione c/o Ordine Architetti programma formativo per SCUOLE superiori. Milano, 4 maggio

La città cambia, e noi?
Incontri sull'architettura contemporanea per le scuole superiori

lunedì 4 maggio
ore 15
presso l'Ordine degli Architetti di Milano
via Solferino 17-19, Milano

tel. 02 62 534 1



Presentazione al pubblico del programma 2015-2016 dedicato agli incontri sull'architettura contemporanea per le scuole superiori: LA CITTÀ CAMBIA, E NOI?

 
La città cambia, e noi?, giunto alla III ed., è un programma formativo rivolto alle scuole superiori.



Obiettivo, sempre raggiunto, è guidare lo sguardo degli studenti a 'saper vedere l'architettura' e 'leggere' i cambiamenti di Milano e delle altre città nel mondo in base ai segni architettonici recenti.

I moduli formativi consistono in incontri in aula, workshop e visite in città.
"Saper leggere la grammatica dell'architettura contemporanea forma cittadini più attenti e rispettosi dell'ambiente urbano e qualche appassionato di architettura".

I numeri di un successo crescente:
Nel 20132014 hanno partecipato al progetto 8 scuole (5 private e 3 pubbliche)
con 18 classi, per un totale di 16 cicli.
Nel 20142015 hanno aderito al progetto 13 scuole (7 private e 6 pubbliche)
con 26 classi, per un totale di 22 cicli.

Le proposte formative per il 2015-2016 riguardano l'EXPO (una riflessione sull'architettura temporanea dei padiglioni e sulle occasioni che un grande evento può produrre nel territorio), gli spazi dell'arte (occasione per interrogarsi sul rapporto tra artearchitettura e nuovi spazi urbani)
e le nuove residenze (luoghi di relazione sociale e interazione tra privato e dimensione, anche fisica, pubblica).




La città cambia, e noi? È un progetto di Atelier Mobile Scuola, patrocinato dall'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano.

Dal Public Speaking alle Tecniche di Negoziazione

Prosegue il Successo del Seminario "Leader Speaking: Come Comunicare efficacemente in Pubblico e Privato"

Per la terza volta in soli quattro mesi il corso intensivo di comunicazione tenuto dal coach di Ram Consulting Pasquale Tardino ha confermato il grande interesse del mercato per un argomento che ha generato moltissime richieste di approfondimento e numerose e qualificate partecipazioni di imprenditori, manager e liberi professionisti alla costante ricerca del miglioramento personale e professionale. 

Dopo il pieno di Public Speaking il viaggio formativo di Ram Consulting prosegue nell'esplorazione del Mondo della Comunicazione e ti segnaliamo allora l'imminente workshop "La Negoziazione Eccellente, Come vendere senza vendere", a cura dell'Hdemia delle Vendite, che  si terrà  presso l'Holiday Inn del Centro Commerciale Vulcano Buono di Nola (NA) il prossimo giovedì 21 maggio.

La negoziazione, cioè lo scambio di valore tra due o più parti, che si basa su una strategia composta da diverse fasi: contesto, preparazione, incontro, trattativa ed accordo. Una necessità per affrontare il problem solving, per la gestione delle persone "difficili", per qualsiasi tipologia di trattativa, negli acquisti, nelle vendite, o semplicemente per far abbracciare idee o condividere progetti.

Necessità che è cresciuta ancora di più con la diffusione di Internet. Oggi i prospect, i clienti ed i business partner sono infatti più informati e preparati, hanno accesso ad un maggior numero di informazioni in tempo reale e sanno di avere molte più alternative immediatamente disponibili che in passato. 7

Ecco perché i negoziatori eccellenti devono essere altrettanto aggiornati e preparati, devono saper rispettare le esigenze e gli interessi della controparte ed essere pronti a fornire soluzioni "win-win" altamente competitive. 

Il processo di negoziazione che tratteremo in questo corsoper la prima volta in Campania, fornisce alcune linee guida da seguire durante qualsiasi tipologia di " trattativa", dalla preparazione alla chiusura, per arrivare alla definizione di un accordo in grado di creare valore aggiunto per tutte le parti in gioco.
                                  
GIOVEDI 21 MAGGIO 2015

Holiday Inn
Centro Commerciale Vulcano Buono - Nola (NA)

Se vuoi diventare un NEGOZIATORE ECCELLENTE
richiedi ulteriori info sul corso cliccando qui!

Per info e costi: info@ramitalia.it o tel. 0824.334189 

“Il giornalismo di domani”, corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia: ora tutte le lezioni disponibili online

Milano, 29 aprile 2015 – Il futuro del giornalismo passa dalla rete. Per venire incontro alle nuove esigenze e informare i professionisti sulle tecniche più moderne ed efficaci è stato sviluppato un corso di aggiornamento digitale on line disponibile per tutti i giornalisti.

Dopo il successo ottenuto nei primi mesi di fruibilità online, il corso "Il giornalismo di domani" dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, disponibile da febbraio all'indirizzo www.web-journalism.it, si aggiorna con due nuovi moduli.

Le prime due sessioni, incentrate sul ruolo di blog e siti web nell'informazione e sull'analisi dei nuovi media dell'era digitale, sono state pubblicate lo scorso febbraio e sono tutt'ora liberamente accessibili. Il terzo modulo è dedicato alla fotografia digitale e alle tecnologie a essa correlate, dalle attrezzature fotografiche alla postproduzione e fotoritocco, il quarto sulle tecniche di ripresa e montaggio video per un totale di 16 ore di lezione.

Il corso è stato ideato da UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione) con il supporto incondizionato di IBSA Farmaceutici.

L'iniziativa affianca il corso residenziale di Milano e permette di venire incontro alle esigenze generate da un giornalismo in continua evoluzione, sempre più digitale e proiettato al futuro.

La Formazione a distanza non produce crediti - al contrario della versione residenziale del corso - è aperta a tutti i giornalisti che non hanno potuto partecipare alle lezioni ed è estesa anche a coloro che si occupano di contenuti e informazione sul web: web content editor, gestori di forum e blogger.
Per seguire in modalità FAD il corso (della durata di circa 4 ore per modulo), è sufficiente registrarsi e assistere ad un contributo audiovisivo essenziale della durata di 1 ora per ciascun incontro.
Per scaricare la locandina e altri materiali cliccare qui

Seminari di Sant'Abbondio: terzo incontro all'Università dell'Insubria di Como

L'ISLAM IN SPAGNA: TERZO INCONTRO DEI "SEMINARI DI SANT'ABBONDIO"

Mercoledì 6 maggio si terrà "L'Islam in Spagna", terzo incontro del ciclo "Seminari di Sant'Abbondio" organizzato dal Centro di Ricerca Religioni, Diritti, Economie nello spazio mediterraneo (REDESM) del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell'Università degli Studi dell'Insubria di Como.
L'incontro, durante il quale interverrà il Professor Miguel Rodríguez Blanco dell'Universidad de Alcalá si svolgerà dalle  10 alle 12.30 presso il Chiostro di Sant'Abbondio a Como.

Il ciclo di incontri, iniziato lo scorso 18 marzo con il convegno "Politics of religious freedom in Turkey: The case of the Alevis" con Elizabeth Shakman Hurd della Northwestern University, affronta i temi della libertà di religione in Turchia, della presenza dell'Islam in Spagna, dei problemi del pensiero politico islamico, di coscienza e libertà nella tradizione musulmana e di religione e satira. Interverranno Abdullah Aymaz, direttore di Zeman Europe, Paolo Branca dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, Miguel Rodríguez Blanco dell'Universidad de Alcalá, Massimo Campanini dell'Università degli Studi di Trento e Fratel Ignazio de Francesco di Piccola Famiglia dell'Annunziata.

Di seguito il programma nel dettaglio:

Mercoledì 18 marzo, ore  10-12.30
Politics of religious freedom in Turkey: The case of the Alevis
Prof. Elizabeth Shakman Hurd (Northwestern University)

Mercoledì 22 aprile,  ore 10-12.30
Il sacro e il rispetto. Si può ridere delle religioni?
Abdullah Aymaz (direttore Zeman Europe) e Paolo Branca (Università Cattolica del Sacro Cuore)
               
Mercoledì 6 maggio, ore 10-12.30
L'Islam in Spagna
Prof. Miguel Rodríguez Blanco (Universidad de Alcalá)

Mercoledì 13 maggio, ore 10-12.30
Oltre la democrazia. Temi e problemi del pensiero politico islamico
Prof. Massimo Campanini (Università degli Studi di Trento)

Mercoledì 20 maggio, ore 10-12.30
Il lato segreto delle azioni. Coscienza e libertà nella tradizione musulmana
Fratel Ignazio de Francesco (Piccola Famiglia dell'Annunziata)


Ingresso libero

Per informazioni:
Alessandro Ferrari - alessandro.ferrari@uninsubria.it

Corsi di domotica integrata e professionale Hi.Training - Calendario

Corsi di domotica integrata e professionale Hi.Training
certificazione Hi.Team


 Home Innovation, azienda produttrice della piattaforma d'integrazione Hi System, ha fissato il calendario per i prossimi corsi di domotica base, avanzata e commerciale per ottenere la certificazione Hi.Team.


Corso tecnico di domotica base:
Verona 14 maggio e Chieti 11 giugno

Corso di domotica base che rilascia la certificazione Hi.Team.Basic ed è rivolto a system integrator e installatori abilitati alla progettazione di impianti tecnologici.
Il corso insegna la corretta progettazione e configurazione di impianti domotici con tecnologia bus e pratica per il cablaggio e configurazione di tutti i prodotti domotici a marchio Hi System.
Per riservare il proprio posto collegarsi ad www.hiteam.it



Corso avanzato di domotica integrata:
Verona 21 maggio e Chieti 12 giugno

Il corso avanzato rilascia la certificazione Hi.Team.Adavanced. Il corso avanzato si rivolge a system integrator in possesso di attestato Hi.Team.Basic e consente l'acquisizione di competenze per la realizzazione e la cantierizzazione di impianti domotici integrati ad alto contenuto tecnologico.
Per iscriversi alla prima data disponibile è necessario registrasi, link www.hiteam.it




Corso in Hi.Account: Verona 28 maggio e Torino 9 giugno
Corso che prevede una panoramica sula domotica Hi System e la presentazione dell' "Assistente On Line" (www.hiteam.it/preventivo) il calcolatore automatico che fornisce una stima di costi e la soluzione di domotica "chiavi in mano".
Gli Hi.Account sono figure formate sulla domotica e sempre aggiornate sulle iniziative aziendali e di network rappresentando l'estensione commerciale di Hi.Team sul territorio nazionale.



I corsi di certificazione Hi.Team sono erogati e coordinati da Home Innovation (www.homeinnovation.it), azienda italiana produttrice di sistemi di controllo e tecnologie.

Tutti i corsi danno diritto ai partecipanti di entrare a far parte della squadra Hi.Team, il network di professionisti che fanno della domotica il proprio mestiere.
I programmi dei corsi e le iscrizioni sono disponibili sul sito www.hiteam.it nella sezione eventi e roadshow.

martedì 28 aprile 2015

ComoNExT: i vincitori del Bando Incubatore 2014

Dall'idea all'impresa: i vincitori dell'edizione 2014 del bando "incubatore d'impresa"


Sono già insediati presso l'Incubatore certificato di ComoNExT i vincitori dell'edizione 2014 del Bando "Incubatore d'impresa" promosso dalla Camera di Commercio di Como e rivolto ad aspiranti imprenditori e start up per sostenere la creazione e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali innovative.

Cinque le proposte selezionate dalla Commissione di Valutazione: FORFIRM, il primo social media B2B Italiano che, attraverso una piattaforma web multicanale, supporta l'operatività intra aziendale con servizi di Business Generation, Supply Chain automation e social ERP;  DATACREAM, piattaforma di analisi dati in grado di fornire dettagliate informazioni sul comportamento dei clienti di un negozio; CHEMIEDIL ITALIA, che realizza prodotti chimici innovativi per il mercato dell'edilizia; PALU, che sviluppa soluzioni innovative per incrementare la sicurezza e l'efficienza delle operazioni elicotteristiche; e GREEN2GREEN, partner delle aziende nell'ambito dell'efficienza energetica e della produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le cinque start up stanno già fruendo dei servizi di tutoraggio offerti dall'Incubatore di ComoNExT, sia per quanto riguarda la ricerca e l'identificazione di fornitori di competenze specialistiche per lo sviluppo degli aspetti tecnologici (presso università e centri di ricerca), sia per quanto riguarda il supporto nella partecipazione a bandi anche europei, sia nella ricerca di partner tecnici e commerciali, sia nella proposta al mercato dei loro servizi.
Inoltre, grazie all'ambiente favorevole e proattivo del Parco Scientifico Tecnologico, all'interno di ComoNExT si sono già create relazioni utili allo sviluppo delle attività delle start up.

Per informazioni sul Bando "Incubatore d'Impresa":
Camera di Commercio di Como – u.o. Promozione Economica
tel. 031 256 368/348 - e-mail: incubatore@co.camcom.it
Per informazioni sull'Incubatore:
ComoNExT scpa
tel. 02 36714 - e-mail: incubatore@comonext.it    


Di seguito le schede delle aziende vincitrici del Bando 2014, che sono attualmente incubate presso ComoNExT Parco Scientifico Tecnologico.

FORFIRM SRL
ForFirm ha la finalità di rispondere a uno dei principali problemi odierni dell'industria mondiale: favorire lo sviluppo, la comunicazione e il commercio tra aziende di diverse dimensioni attraverso una serie di servizi ad alto valore aggiunto ad un costo sostenibile. Forfirm è il primo social media B2B Italiano che, attraverso  una piattaforma web multicanale, supporta l'operatività intra aziendale con servizi di Business Generation, Supply Chain automation e  social ERP. 

DATACREAM SRL
DataCream offre al responsabile di un negozio o catena tutti gli strumenti che gli permettono di comprendere il comportamento dei propri clienti (abitudini d'acquisto, interesse verso i prodotti, fedeltà al marchio, etc.). Attraverso strumenti installati in loco, integrazioni con sistemi esistenti e altre sorgenti esterne, la piattaforma di analisi dati di DataCream è in grado di fornire dettagliate informazioni sul comportamento dei clienti nel negozio, sulla demografia della clientela, sull'efficacia di vetrine e spazi espositivi, sull'efficacia dei turni dei dipendenti, nonchè fornisce strumenti di data mining per identificare comportamenti simili o trend nascenti. DataCream fa uso delle più avanzate tecniche di visione ed intelligenza artificiale, legate alle analisi di big data e aggiunge costantemente nuove funzionalità al proprio sistema.

CHEMIEDIL ITALIA SRL
Il progetto imprenditoriale della Start-up è nato con l'intento di formulare e quindi realizzare prodotti chimici innovativi per il mercato dell'edilizia.

Si intende divenire una realtà industriale per proporre in questo mercato, ormai maturo e soggetto ad una perdurante crisi, delle soluzioni innovative e soprattutto migliorative nelle prestazioni, ad esempio nel settore delle impermeabilizzazioni.

L'ultradecennale esperienza acquisita nella ricerca e formulazione  di sostanze chimiche diverse, da utilizzare tra l'altro in alcuni segmenti del settore edilizio, permette a Chemiedil Italia di selezionare  determinate sostanze da formulare per realizzare prodotti  capaci di offrire prestazioni superiori a quelle oggi disponibili.

Il Progetto è stato elaborato da un gruppo di tecnici specialisti del settore con profonda conoscenza delle esigenze del mercato e capaci  di  identificare nicchie interessanti poco esplorate. Prodotti, con le caratteristiche programmate da Chemiedil Italia, saranno sicuramente apprezzati  sul mercato nazionale ed  esportabili anche in altri Paesi ove le esigenze locali, legate anche a climi particolari, richiedono soluzioni tecniche particolarmente avanzate, specie nel campo delle impermeabilizzazioni.

PALU SRL
PALU è una giovane Start-Up tecnologica nata specificamente attorno all'idea di sviluppare soluzioni innovative per incrementare la sicurezza e l'efficienza delle operazioni elicotteristiche.

GREEN2GREEN SRL
Green2green si occupa di diffondere la consapevolezza che l'energia non è un costo obbligato ma una risorsa fondamentale da gestire in modo consapevole.
Si propone come partner affidabile e competente nell'ambito dell'efficienza energetica e della produzione di energia da fonti rinnovabili.
Accompagna il cliente dall'analisi delle problematiche fino al raggiungimento degli obiettivi energetici individuati, attraverso l'orientamento decisionale e l'implementazione delle soluzioni più idonee e convenienti.
Agisce da tramite tra l'elemento tecnologico e quello finanziario, valutando le alternative in modo indipendente e facilitando l'implementazione delle scelte.

Logotel affianca Miniconf nel progetto PartnerLab

La service design company ha ideato e realizzato un portale digitale in cui vengono raccolti e veicolati servizi, corsi di formazione, contenuti e strumenti. L'obiettivo è"fare rete" creando sinergie per elevare il livello di competenze aziendali e far fronte al cambiamento



Ha preso il via da poche settimane il progetto PartnerLab, a favore del canale multimarca di Miniconf. Il progetto, attualmente in fase di test, è stato ideato e realizzato dalla service design company Logotel per conto appunto di Miniconf, azienda italiana specializzata nell'abbigliamento per bambini, forte di 45 negozi monomarca in Italia e di circa 60 negozi e shop in shop all'estero. PartnerLab è un portale digitale dove vengono raccolti e veicolati servizi, corsi di formazione, contenuti e strumenti. Ma è anche una community dove è possibile condividere riflessioni, esperienze e suggerimenti: un canale di comunicazione privilegiato per Miniconf e i propri partner, dove il flusso di informazioni non si sviluppa solo in senso verticale, ma anche e soprattutto in direzione orizzontale.



La piattaforma PartnerLab si articola su alcuni macro-temi, tra i quali la comunicazione esterna (online e offline), la comunicazione in store, il visual merchandising, l'imprenditorialità e la gestione del punto vendita. Sono inoltre previsti approfondimenti legati alle tendenze e scenari di mercato. Il ruolo svolto da Logotel è stato quello di accompagnare l'azienda nella formazione per accompagnare i partner verso il cambiamento, nel design per progettare, dare forma e raccontare l'innovazione ed infine nella creazione della business e social community per ingaggiare e coinvolgere le persone in processi di apprendimento, scambio e sviluppo. 



Attraverso PartnerLab, Miniconf si pone l'obiettivo di migliorare il presidio e il supporto di questo specifico canale e creare una "formula di business" ad esso dedicata, che si basa sulla creazione di una rete il più possibile "agile, connessa e vicina all'azienda". "Il nostro mercato di riferimento è cambiato in maniera profonda – ha spiegato Giovanni Basagni, Presidente di Miniconf SpA - il mutamento più rilevante è legato al consumatore e al suo modello di consumo, che si è evoluto in maniera molto rapida. L'obiettivo di PartnerLab è quindi quello di far fronte a questo cambiamento, facendo rete e sinergia per elevare il livello di competenze necessarie oggi per affrontare il mercato."



"Del resto oggi lavoriamo in un contesto liquido, nel quale i confini si confondono - ha precisato Cristina Favini, Strategist e Manager of Design of Logotel - dalla competizione siamo passati alla ipercompetizione, non si parla più di analogico e digitale, ma di modalità ibride. In questo nuovo contesto i contenuti e la vendita si stanno trasformando. Come può un singolo titolare di un punto vendita gestire una tale complessità? Per trovare aiuto e acquisire nuove competenze un'azienda deve imparare a "fare rete". Questa è la sfida che ha davanti a se Miniconf: aiutare i propri partner a diventare e ad essere rete. Del resto le persone non sono isole, al contrario sono strutturalmente aperte alle relazioni, di conseguenza se vengono inserite in una rete possono collaborare per fronteggiare le sfide che il cambiamento del mondo di oggi richiede."



Logotel è la service design company che progetta e accompagna la trasformazione delle imprese in modo collaborativo. Con un team composto da oltre 130 persone, ha sede a Milano nei 2.000 mq di spazi dell'ex stabilimento Faema. L'azienda ha all'attivo 50 clienti e insieme a loro sta sviluppando oltre 70 progetti. Nel 2014 Logotel oltre a progetti di design di servizi  ha coinvolto oltre 5.000 persone in progetti formativi; ha progettato e gestisce inoltre 29 social e business community che ogni giorno mettono in connessione ed erogano servizi e contenuti a più di 60.000 persone.

Rizzoli Emanuelli firma una partnership all’insegna del sapore con la Scuola di cucina Congusto by Gourmet Institute



Filetti di alici in salsa piccante e del Mar Cantabrico, Rizzoline del Mar Adriatico ma anche sgombro e tonno rosa, le più invitanti referenze di Rizzoli Emanuelli saranno al centro dei corsi di cucina realizzati da Congusto da aprile a luglio 2015.

Parma, 28 aprile 2015 – Rizzoli Emanuelli, storica azienda di Parma che da oltre un secolo coniuga tradizione, storia e alta qualità, annuncia la collaborazione con la celebre Scuola Congusto by Gourmet Institute, da oltre dieci anni prestigioso salotto culinario dove appassionati e professionisti si danno appuntamento per scoprire nuovi orizzonti della cucina, sperimentare e imparare tecniche innovative affiancati da docenti di altissimo livello e di grande fama.

Nata con l'obiettivo di valorizzare le eccellenze della tradizione italiana, la partnership permetterà agli appassionati di partecipare a corsi specifici in cui i prodotti Rizzoli Emanuelli saranno protagonisti di preparazioni creative e gustose.

Filetti di Alici in salsa piccante, Rizzoline del Mar Adriatico e Filetti di alici del Mar Cantabrico, sgombro e tonno saranno disponibili durante i corsi di cucina, organizzati da Congusto nella sede di Milano, da aprile a luglio.

Corsi di cucina tradizionale e moderna, lezioni dedicate al finger food e allo street food, laboratori per i futuri chef e infine momenti dedicati al pesce che guideranno i partecipanti in un percorso gastronomico fatto di sapori intensi e accostamenti inediti.

Nello specifico i prodotti Rizzoli Emanuelli saranno al centro di due appuntamenti dedicati: "Sale & pesce: un menu di mare", il 4 giugno e "Il pesce, di mare e acqua dolce", mercoledì 1 e venerdì 8 luglio.

"Collaborare con un partner autorevole come "Congusto" ci permette non solo di far conoscere al pubblico la qualità dei nostri prodotti ma anche di valorizzare i sapori classici e autentici della nostra lunga tradizione centenaria", ha commentato Patrizia Stano, Responsabile Marketing di Rizzoli Emanuelli.

"La collaborazione con un'azienda storica come Rizzoli Emanuelli ci rende orgogliosi perché significa lavorare con un partner solido e noto sul mercato per la qualità dei propri prodotti. Siamo certi che la nostra collaborazione permetterà a tutti gli allievi che frequentano i nostri corsi di migliorare le proprie esperienze in ambito culinario, grazie ai corsi che insieme ai nostri chef e all'azienda stiamo preparando", ha dichiarato Federico Lorefice, Direttore di Congusto Gourmet Institute.

◊ ◊ ◊ ◊

Con sede a Parma, Rizzoli Emanuelli è un'azienda storica nel mercato delle conserve ittiche, attiva dal 1906. Elevati standard qualitativi, grande attenzione alla selezione delle materie prime, la scelta di una pesca sostenibile rispettosa dell'ecosistema marino, l'utilizzo di packaging innovativi sono gli asset distintivi di questa società che coniuga nuove tecnologie di produzione con una lavorazione artigianale per mantenere inalterato tutto il gusto fresco di mare e le proprietà nutrizionali dei propri prodotti.
Rizzoli Emanuelli propone un'ampia selezione premium che comprende alici, tonno e sgombro in diverse linee per la famiglia e la ristorazione.
Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI