venerdì 14 ottobre 2016

Inaugura il 18 ottobre la nuova scuola di Istituto Marangoni a Shenzhen

Istituto Marangoni sceglie Shenzhen, una delle metropoli più dinamiche della Cina contemporanea, per inaugurare una nuova sede nel cuore del NanshanDistrictnello specifico nel complesso OCT LOFT, un'area industriale ad alto tasso di creatività in cui sono presenti aziende del design, studi fotografici, di animazioni, scuole di formazione legate all'arte e in generale imprese fortemente innovative.
Con l'apertura di questa seconda sede in Cina dopo quella di Shanghai, Istituto Marangoni conferma la propria vocazione internazionale e la volontà di sviluppare il "metodo Istituto Marangoni" in una delle aree metropolitane economicamente più moderne e fiorenti del pianeta.
La nuova scuola offrirà corsi in Fashion BusinessFashion Design, Fashion Buying and Merchandising, Luxury Brand Management and Promotion, Image Consulting articolati in programmi under graduate, post-graduate, e short courses. Inoltre, la scuola offrirà speciali corsi corporate tailor-made ideati specificamente per aziende e professionisti locali che operano nel settore moda.
Il nuovo polo didattico nasce dal progetto di educareuna nuova generazione di professionisti della fashion industry, e si colloca all'interno di un ambizioso programma d'espansione del Gruppo, che prevede nel 2017 ben tre nuove aperture a Miami, Mumbai e Dubai.
"La nuova sede ha l'obiettivo di valorizzare e portare oltre confine le possibilità espressive, la qualità e la capacità di saper innovare di un'Italia d'eccellenza: quella della moda.", afferma Roberto Riccio, Group Managing Director di Istituto Marangoni.
La storia lunga ottant'anni, i valori legati all'italianess, la visione internazionale, il rapporto privilegiato con il fashion industry, un team di professionisti della formazione di altissimo livello e la volontà di valorizzare le peculiarità del territorio a livello di tradizioni, cultura e artigianalità hanno portato Istituto Marangoni ad essere riconosciuta tra i leader del fashion education nel mondo, un ruolo confermato anche dal ranking del prestigioso magazine Fashionista che posiziona Istituto Marangoni al quarto posto fra le migliori scuole di moda del mondo ( la prima in Italia).
La Scuola ha inoltre avuto il privilegio di formare talenti come Domenico Dolce (Dolce & Gabbana), Franco MoschinoAlessandra Facchinetti,  Alessandro SartoriLucio Vanotti, oltre alle nuove stelle del fashion system, come Daizy ShelyUmit BenanJulie de Libran e molti altri. Tra gli Alumni cinesi più celebri, si ricordano Jin NiJennifer WangCheche e la nuova promessa della moda internazionale Manchit Au, che ha di recente  visto sfilare la propria collezione Riconstru al prestigioso Armani/Teatro, su invito del Grande Maestro.


Istituto Marangoni
Istituto Marangoni nasce nel 1935 a Milano come Istituto Artistico dell'Abbigliamento Marangoni e nel 2015 raggiunge un importante traguardo, 80 anni di successi nella formazione dei migliori professionisti nel mondo della moda e del design. Con un bilancio formativo di quattro generazioni di studenti provenienti dai 5 continenti, è stato il trampolino di lancio per oltre 45.000 professionisti della moda e del lusso, tra i quali citiamo Domenico Dolce (Dolce & Gabbana) e Franco Moschino. Istituto Marangoni conta oggi oltre 4.000 studenti l'anno, provenienti da 106 differenti nazioni, nelle scuole di Milano (School of Fashion e School of Design), Firenze (School of Fashion & Art), Parigi, Londra, Shanghai, Shenzhen, le capitali internazionali della moda, del design e del lusso.


--

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI