venerdì 13 gennaio 2017

Aperte le iscrizioni alla Winter School in mediazione e dinamiche di relazione dell'Università Insubria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA: WINTER SCHOOL IN MEDIAZIONE E DINAMICHE DI RELAZIONE NELLA SOCIETA' COMPLESSA

Aperte fino al 23 gennaio le iscrizioni alla Winter School

Il Centro di Ricerca Religioni, Diritti, Economie nello Spazio Mediterraneo (REDESM) e il Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione (CeSGReM) del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell'Università degli Studi dell'Insubria – sede di Como organizzano la Winter School in "Mediazione e dinamiche di relazione nella società complessa", che si terrà dal 6 al 10 febbraio presso il Chiostro di S. Abbondio a Como.

La Winter School si articolerà attorno a cinque temi principali: la mediazione secondo il modello umanistico, come occasione di trasformazione; la mediazione in ambito familiare, con un focus sulla ricerca della conciliazione delle parti in conflitto, attivando le loro risorse relazionali e psicologiche positive per salvaguardare il benessere relazionale delle parti coinvolte; la mediazione civile, per risolvere le controversie, e la mediazione in ambito sanitario, tra medico e paziente; la mediazione penale e reati di terrorismo, con testimonianze di un percorso di Giustizia Riparativa; e, infine, mediazione e radicalizzazione, con interventi dedicati all'islamismo radicale e alla radicalizzazione jihadista.
Gli approfondimenti teorici saranno inoltre integrati da laboratori applicativi e dalla presentazione di situazioni esperienziali.

Interverranno Grazia Mannozzi, Docente di Diritto penale e Direttore del Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione CeSGReM dell'Università degli Studi dell'Insubria; Giovanni Angelo Lodigiani, Docente di Giustizia riparativa e mediazione penale presso l'Università degli Studi dell'Insubria; Claudio Fontana, Mediatore Penale; Cesare Bulgheroni, Avvocato, Mediatore e Docente di Mediazione familiare presso l'Università degli Studi dell'Insubria; Alessandro Motto, Docente di Diritto Processuale Civile presso l'Università degli Studi dell'Insubria; Rossana Novati, Avvocato e Mediatore, Gruppo Humanitas; Chiara Perini, Docente di diritto penale presso l'Università degli Studi dell'Insubria; Francesca Ruggieri, Docente di Diritto processuale penale presso l'Università degli Studi dell'Insubria; Adolfo Ceretti, Docente di Criminologia presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca; Stefano Marcolini, Docente di diritto processuale penale presso l'Università degli Studi dell'Insubria e Khalid Rhazzali, Docente di Sociologia della Religione e della Politica all'Università di Padova e Ricercatore e coordinatore presso l'Agence Nationale de la Recherche di Parigi.

Le iscrizioni sono aperte fino al 23 gennaio. La quota di partecipazione è di 200 euro per l'intera settimana e 60 euro per la singola giornata di studio. Per gli studenti universitari (intera settimana) la quota è di 60 euro per gli Studenti dell'Università dell'Insubria e 100 euro per gli studenti delle altre Università.
Per informazioni e iscrizioni

WINTER SCHOOL
Mediazione e dinamiche di relazione nella società complessa

6-10 febbraio 2017
Chiostro di S. Abbondio
Como


PRIMA GIORNATA: lunedì 6 febbraio 2017
Andare alle radici: la mediazione umanistica
9.30-12.30: Lo spirito della mediazione umanistica (Grazia Mannozzi - Docente di Diritto penale e Direttore del Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione CeSGReM, Università degli Studi dell'Insubria e Giovanni Angelo Lodigiani - Docente di Giustizia riparativa e mediazione penale, Università degli Studi dell'Insubria)
13.30-16.30: La mediazione umanistica: un'esperienza di trasformazione. Laboratorio (Claudio Fontana - Mediatore Penale)

SECONDA GIORNATA: martedì 7 febbraio 2017
La mediazione familiare
9.30-12.30: Mediazione familiare: strumento di giustizia e di cura del legame (Cesare Bulgheroni - Avvocato e Mediatore, Docente a contratto di Mediazione familiare, Università degli Studi dell'Insubria)
13.30–16.30: La mediazione familiare. Laboratorio (Cesare Bulgheroni - Avvocato e Mediatore, Docente a contratto di Mediazione familiare, Università degli Studi dell'Insubria)

TERZA GIORNATA: mercoledì 8 febbraio 2017
La mediazione civile
9.30-12.30: La mediazione civile: "un altro modo" di risolvere le controversie (Alessandro Motto - Docente di Diritto Processuale Civile, Università degli Studi dell'Insubria)
13.30–16.30: La medi(C)azione tra medico e paziente. Laboratorio (Rossana Novati – Avvocato e Mediatore, Gruppo Humanitas)

QUARTA GIORNATA: giovedì 9 febbraio 2017
La sfida della mediazione: il dialogo possibile tra autori e vittime di reati gravissimi
9.30-12.30: Mediazione penale, reati gravi e di terrorismo (Chiara Perini - Docente di diritto penale Università degli Studi dell'Insubria, Francesca Ruggieri - Docente di Diritto processuale penale, Università degli Studi dell'Insubria, Grazia Mannozzi - Docente di Diritto penale e Direttore del Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione CeSGReM, Università degli Studi dell'Insubria)
13.30-16.30: Esperienze e letture da "Il libro dell'Incontro" (Il Saggiatore, 2016). Laboratorio (Adolfo Ceretti - Docente di Criminologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Giovanni Angelo Lodigiani - Docente di Giustizia riparativa e mediazione penale, Università degli Studi dell'Insubria, Stefano Marcolini - Docente di diritto processuale penale, Università degli Studi dell'Insubria).
                     
QUINTA GIORNATA: venerdì 10 febbraio 2017
Spazio urbano, conflitti e modelli di mediazione
9.30-12.30: Islam, islamismo radicale e radicalizzazione jihadista (Khalid Rhazzali - Docente di Sociologia della Religione e della Politica, Università di Padova - Ricercatore e coordinatore Unità di ricerca Religione e carcere, Programma TRANSMED, Agence Nationale de la Recherche-ANR-FR, Circulation religieuse et ancrages méditerranéens-CIRELANMED)
13.30-16.30: Quale Mediazione di fronte alla radicalizzazione? (Khalid Rhazzali - Docente di Sociologia della Religione e della Politica, Università di Padova - Ricercatore e Coordinatore Unità di ricerca Religione e carcere, Programma TRANSMED, Agence Nationale de la Recherche-ANR-FR, Circulation religieuse et ancrages méditerranéens-CIRELANMED)

* * *
Direzione scientifica: Professori Alessandro Ferrari e Grazia Mannozzi
Coordinamento scientifico: Dott.ssa Alessandra Gaetani
Informazioni e iscrizioni: alessandra.gaetani@uninsubria.it
Destinatari: studenti, dottorandi, dottori di ricerca, professionisti, magistrati, avvocati, operatori sociali, mediatori
Costi di iscrizione: 200 euro per l'intera settimana; 60 euro per la singola giornata di studio.
Costi iscrizione per studenti universitari (intera settimana): 60 euro per gli Studenti dell'Università dell'Insubria; 100 euro per gli studenti delle altre Università.
Versamento da effettuare dall'1 al 23 gennaio 2017 presso la Banca Popolare di Sondrio – Filiale 158 – viale Belforte n 151, 21100 Varese – IBAN IT78 R 05696 10801 000085106X95 - BIC/SWIFT: POSOIT22
Crediti: 5 CFU per gli studenti universitari che frequentano l'intera settimana.
Sono stati richiesti i crediti formativi e il Patrocinio all'Ordine degli Avvocati di Como.


--

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI