sabato 4 febbraio 2017

Studenti italiani, in amore e sesso sono i più tradizionalisti d'Europa - Ricerca Uniplaces

Trionfano romanticismo e cavalleria.

È forse questa la chiave dell'intramontabile fascino italiano, confermato dai giovani europei?

Milano, 4 febbraio 2017  San Valentino si avvicina, l'amore è nell'aria: ma come lo interpretano i giovani di oggi, in un mondo sempre più tecnologico e globalizzato? 
I corridoi delle università sono ancora il luogo in cui sbocciano le passioni piùtravolgenti oppure sono stati rimpiazzati dalle varie piattaforme tecnologiche nate negli ultimi anni? 
Quanto conta l'amore e quanto il sesso? Se lo è chiesto Uniplaces, il brand leader nel settore degli affitti per studenti universitari, che ha intervistato oltre 3.000 giovani in tutta Europa per capire cosa pensano di Cupido e delle sue frecce.
Niente app o siti di incontri: l'approccio migliore è di persona
Come si rimedia un appuntamento? Amicizie comuni (35%) e incontri avvenuti uscendo la sera (29%) sono le modalità piùtipiche con cui i ragazzi italiani conoscono il futuro partner. 
Anche l'università viene considerata un buon luogo di incontro, secondo il 23% degli intervistati. 
Gli studenti italiani snobbano invece app e siti dedicati agli appuntamenti online, indicati come buoni strumenti per trovare un partner solo nel 2% dei casi. 
È la percentuale più bassa in Europa, segno che per gli italiani niente può sostituire meglio di un buon approccio diretto.
Ciò non toglie però che le nuove tecnologie abbiano fornito ai ragazzi nuovi modi per conoscersi meglio e approfondire i rapporti: sotto questo punto di vista, lo strumento principe è Facebook (secondo il 38% dei ragazzi italiani). 
Chiedere l'amicizia su Facebook a una persona conosciuta da poco risulta molto meno invadente che chiederne il numero di telefono, ma è un modo altrettanto efficace per conoscere un potenziale partner. 
Si può interagire facilmente senza esporsi troppo e, se l'interesse è reciproco, si può passare facilmente dal like all'appuntamento galante. Seguono poi Whatsapp(29%) e Instagram (14%).
Parlando di appuntamenti, è ovvio che il primo sia un banco di prova importantissimo. Che si tratti di una cena, un aperitivo o un film al cinema il dubbio è sempre lo stesso: chi paga in questa occasione? 
Gli studenti italiani in questo sono i piùall'antica di tutta Europa: il 35% sostiene infatti che sia l'uomo a dover pagare, una percentuale ben più alta di quelle riscontrate negli altri paesi europei. 
Va detto che, in tutta Europa, sono soprattutto i ragazzi a dichiararsi favorevoli ad offrire anche per la propria ragazza al primo appuntamento: il 40% dei ragazzi intervistati lo considera infatti un irrinunciabile gesto di cavalleria. 
Le ragazze invece non sono d'accordo e preferiscono un trattamento alla pari: solo il 24% si aspetta infatti che il ragazzo paghi per loro.
Il romanticismo esiste ancora?
Quando è il momento giusto per fare sesso? Molti studenti italiani pensano che sia opportuno farlo solo quando si è in una relazione seria (39%): l'Italia si conferma quindi caposaldo del romanticismo, in contrasto con un'Europa sempre meno tradizionalista (la media europea di chi crede che il sesso vada fatto solo in una relazione seria è infatti del 28%). 
Certo anche in Italia non manca chi afferma che ogni momento è quello giusto per fare sesso: si tratta soprattutto dei ragazzi, che evidentemente farebbero volentieri a meno di aspettare.
Un popolo di latin lover e donne fatali
Gli italiani, tradizionalmente considerati affascinanti, possono stare tranquilli. I giovani europei non hanno cambiato idea: per loro gli italiani sono il popolo più sexy, lo dichiara il 14% degli intervistati. 
Il verdetto è unanime e trova d'accordo ragazzi e ragazze. I nostri maggiori estimatori si trovano in Portogallo e Spagna, ma anche la Gran Bretagna ci regala soddisfazioni. Riscuotiamo invece pochissimi consensi in Germania: solo il 7%. 
E agli italiani chi piace? Gli italiani si piacciono molto! Il 17% degli intervistati dichiara infatti che il nostro è il popolo più sexy. Anche chi afferma di preferire altre nazionalità punta in modo deciso sulla bellezza mediterranea.
Che fare dunque se per questo San Valentino non avete una dolce metà? L'idea migliore è forse quella di fare un bel viaggio in Portogallo o in Spagna, avendo cura di ostentare il vostro accento italiano quando parlate!

Uniplaces
Uniplaces, sin dal suo lancio avvenuto nel 2013, si propone come brand di riferimento per tutto ciò che riguarda prenotazioni online di alloggi per studenti universitari.

Questa ambizione è stata supportata da una rapida e costante crescita che ha reso Uniplaces il portale di riferimento per tutto ciò che riguarda prenotazioni online di alloggi per studenti.

Rivestendo un duplice ruolo nel mercato dello studenthousingUniplaces aiuta anche i proprietari di casa ad affittare le proprie strutture in maniera rapida e sicura realizzando una rendita spesso superiore rispetto alla media degli affitti in quella determinata destinazione.

Il portale, in costante crescita, può contare su investimenti da parte di partner finanziari di assoluto spessore inclusi: Octopus Investments, Atomico ed i fondatori di Zoopla and LOVEFiLm.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI