mercoledì 15 marzo 2017

Cosmetici, la vendita a domicilio è una formula vincente: +1,5% nel 2016

Un settore che cresce a ritmi più elevati rispetto ai canali tradizionali. 

In occasione di Cosmoprof, Univendita rende note le novità delle aziende associate: per il make up materiali innovativi e colori fashion, per i cosmetici ingredienti naturali, ecosostenibili e cruelty free.



La vendita diretta a domicilio mette a segno performance positive anche nel settore cosmetici: nel 2016 le aziende associate Univendita, la maggiore associazione di categoria della vendita diretta, hanno registrato un incremento del fatturato del 1,5%: un miglioramento dunque più consistente rispetto a quello dei canali tradizionali, che nel 2016 hanno presentato una crescita dello 0,5% (1). 

In occasione di Cosmoprof Worldwide Bologna, una delle più importanti fiere internazionali che si terrà dal 17 al 20 marzo, Univendita rende noti i suoi numeri e le novità di prodotto che costituiscono i punti di forza delle aziende associate. 

«Le aziende che propongono prodotti per la cosmesi e la cura del corpo rappresentano il 17% del fatturato totale delle aziende Univendita –spiega Ciro Sinatra, presidente dell’associazione–. Mentre i canali tradizionali presentano una crescita più lenta, se non addirittura dati negativi come nel caso della grande distribuzione, le nostre aziende dimostrano, anno dopo anno, di avere una marcia in più. Questo per due motivi: da un lato la professionalità dei nostri venditori, capaci di costruire una relazione duratura con la clientela; dall’altro il fatto che le aziende di Univendita, puntando su alta qualità e innovazione e grazie al contatto diretto con il cliente, sanno interpretare al meglio le esigenze del mercato».

Per Avon, una delle aziende associate Univendita del settore cosmesi, il 2017 sarà un anno importante per via del lancio di una nuova linea di prodotti per il make up, Mark. «L’intero portfolio del brand Mark. è stato realizzato presentando sul mercato una linea di prodotti che si contraddistinguono per materiali innovativi, colori fashion e strumenti precisi che permetteranno alle donne di celebrare la loro individualità attraverso il make up» commenta Stefania Alberta, AVON Cosmetics Head of Local Marketing Italy.

«I prodotti per le labbra, gli occhi, il viso e le unghie della linea Mark. sono il risultato dell’intensa ricerca condotta da Avon e del continuo lavoro d’innovazione dell’azienda –continua Alberta–. Mark. nasce con l’obiettivo di permettere alle donne di lasciare spazio alla creatività utilizzando il proprio viso come una tela bianca attraverso la quale esprimersi liberamente». Per il lancio italiano di questa linea Avon ha scelto come volto per il 2017 Melissa Satta, modella e showgirl che racchiude in sé tutte le peculiarità di Mark.

Punta sulla tendenza “bio” e sul rispetto dell’ambiente Ringana, azienda che produce e distribuisce integratori e cosmesi naturale e fresca: «Ringana è cresciuta del 40% nel 2016 e nel 2017 stiamo registrando gli stessi incrementi di produzione e di vendita» commenta il presidente di Ringana Italia Andreas Wilfinger

L’azienda ha da poco lanciato la nuova linea Ringana ADDS per rassodare, lenire e illuminare la pelle e nel corso dell’anno consoliderà la linea Sport, con integratori e prodotti per il corpo ideali per chi pratica un’intensa attività sportiva. 

«A colpire il mercato è la nostra filosofia del naturale e dell’ecosostenibilità –continua Wilfinger–. Prodotto di punta èl’olio denti naturale, che sostituisce il normale dentifricio. Le nostre proposte sono tutte vegane e l’azienda è contro la sperimentazione animale».

Sui prodotti naturali ed ecologici si fonda anche il business di Witt, azienda in questo settore da oltre quarant’anni. Tutti i prodotti Witt sono rigorosamente Made in Italy, prodotti nello stabilimento di Poirino (TO). 

«Cresciamo del 20% l’anno e per il futuro abbiamo in programma il raddoppio della capacità produttiva» spiega il presidente di Witt Italia Aristide Artusio. «La distribuzione è la nostra caratteristica peculiare: abbiamo una rete di 5mila addetti alla vendita e 1.500 consulenti di cosmesi naturale ed ecologia domestica, che spiegano ai clienti come fare scelte ecosostenibili in fatto di cura della persona».

(1) Fonte: Cosmetica Italia – Indagine congiunturale febbraio 2017


Univendita (www.univendita.itQualità, innovazione, servizio al cliente, elevati standard etici. Sono queste le parole d’ordine di Univendita, la maggiore associazione del settore che riunisce l’eccellenza della vendita diretta a domicilio. 

All’associazione aderiscono 18 aziende: AMC Italia, Avon Cosmetics, bofrost* Italia, CartOrange, Conte Ottavio Piccolomini d’Aragona, Dalmesse Italia, Fi.Ma.Stars, Jafra Cosmetics, Just Italia, Lux Italia, Nuove Idee, Ringana Italia, Tupperware Italia, Uniquepels Alta Cosmesi, Vast & Fast, Vorwerk Contempora, Vorwerk Folletto, Witt Italia che danno vita a una realtà che mira a riunire l’eccellenza delle imprese di vendita diretta a domicilio con l’obiettivo di «rafforzare la credibilità e la reputazione del settore tra i consumatori e verso le istituzioni». Univendita aderisce a Confcommercio. 

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI