martedì 13 giugno 2017

Lavoro: assunzioni stabili fino a settembre. Nel settore dell’Agricoltura opportunità in crescita.

Intenzioni di assunzione stabili per il secondo trimestre consecutivo. Nel settore dell'Agricoltura opportunità in crescita.

Milano, 13 giugno 2017
- Secondo i risultati dell'indagine trimestrale di ManpowerGroup MEOS (ManpowerGroup Employment Outlook Survey) per il periodo di luglio-settembre 2017, i datori di lavoro italiani segnalano prospettive di assunzione stabili. Il 5% di loro si aspetta di incrementare il proprio organico, il 5% prevede un calo nelle assunzioni, mentre secondo l'85% non vi sarà alcuna variazione; sulla base di questi dati, la previsione netta sull'occupazione si attesta sullo 0%. A seguito degli aggiustamenti stagionali, la previsione si attesta a quota -2% per il secondo trimestre consecutivo. 


"In un trend di crescita e ritrovato ottimismo che trova conferma nei numeri dell'occupazione in crescendo, costo del lavoro e competitività rimangono le principali preoccupazioni dei datori di lavoro italiani. Non c'è quindi da sorprendersi se anche per il prossimo trimestre si segnalano previsioni d'assunzione ancora improntate alla cautela.- ha commentato Stefano Scabbio, President Northern Europe and Mediterranean & Eastern Europe - Si avvertono segnali positivi in molti settori. Il settore dell'agricoltura, ad esempio, sta attraversando una nuova fase di rinascita grazie anche ad una tendenza che va avanti da anni e che è collegata all'aumento delle superfici coltivate a biologico.Crescono inoltre le opportunità di lavoro e i salari nel settore digitale, spinti dalla crescente digitalizzazione delle attività aziendali e dall'innovazione tecnologica. Multicanalità, cloud, mobile, social, Big Data: per gestirli serve più che mai investire in nuove competenze sempre più interfunzionali, crossmediali e multidisciplinari".


Confronto tra aree geografiche
Nuove assunzioni, ottimismo nel Nord Ovest
Per il prossimo trimestre, i datori di lavoro di tre delle quattro regioni prevedono un calo degli organici. I datori di lavoro di Sud/Isole prevedono le prospettive di assunzione più deboli, con una previsione netta sull'occupazione negativa, pari a -8%. L'entità modesta delle intenzioni di assunzione risulta evidente in Centro Italia, dove la previsione si attesta invece sul -3%, mentre nel Nord-Est è del -1%. Tuttavia, i datori di lavoro del Nord-Ovest prevedono un leggero aumento degli organici e riferiscono una previsione pari a +2%.


Confronto tra settori
Il biologico cresce e guida l'occupazione
In sei settori industriali su 10 i datori di lavoro prevedono di ridimensionare i propri organici nel trimestre a venire. La previsione più pessimista per il mercato del lavoro è segnalata nel settore edile, in cui la previsione netta sull'occupazione si attesta al -18%, mentre anche i datori di lavoro del settore minerario ed estrattivo prevedono un clima occupazionale negativo e riferiscono un previsione di -14%. Piani di assunzione improntati al pessimismo risultano evidenti anche nella previsione di -7% e -5% nei settori di elettricità, gas e acqua e del commercio all'ingrosso e al dettaglio, rispettivamente. Tuttavia, i datori di lavoro di tre settori prevedono un certo incremento del numero dei dipendenti, in particolare nei settori di agricoltura, caccia, selvicoltura e pesca dove la previsione è del +4%, nel settore di ristorante e alberghi (+3%) e in quello finanziario (+2%).


SETTORE AGRICOLO (+4%)
L'agricoltura italiana attraversa una fase di crescita e per il prossimo trimestre i datori di lavoro del settore registrano previsioni occupazionali ottimistiche (+4%) confermando e rafforzando una tendenza che va avanti da anni e che è collegata all'aumento delle superfici coltivate a biologico. Puntando la lente d'ingrandimento si segnala una crescita non solo del bio food ma anche dei prodotti d'erboristeria dell'industria cosmetica, tessile, plastica e chimica bio-based


Confronto tra dimensioni aziendali
Nelle aziende di grandi dimensioni maggiori opportunità
Per il prossimo trimestre, i datori di lavoro delle aziende di grandi dimensioni (con 250 o più dipendenti), prevedono un clima occupazionale stabile e segnalano una previsione netta sull'occupazione del +16%. Tuttavia, i datori di lavoro delle micro aziende (meno di 10 dipendenti prevedono un mercato del lavoro con il segno meno, con una previsione del -4%. Altrove, i datori di lavoro di piccole (10-49 dipendenti) e medie (50-249 dipendenti) aziende riferiscono intenzioni di assunzione incerte, con una previsione del -1%.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI