sabato 4 febbraio 2017

BDO Italia lancia il Premio “Mario Unnia – Talento & Impresa” dedicato all’imprenditoria di talento in Italia


Annunciata la 1a edizione del Premio "Mario Unnia – Talento & Impresa" promosso da BDO Italia, in collaborazione con Borsa Italiana e altri partner autorevoli, per individuare le aziende operative sul territorio italiano più talentuose

Le candidature per la partecipazione al Premio sono aperte dal 6 febbraio al 31 maggio 2017

La partecipazione alla 1a Edizione del Premio "Mario Unnia Talento & Impresa" è gratuita ed è aperta a imprese di tutte le dimensioni e settori, comprese le start-up, che abbiano i requisiti stabiliti nel regolamento del premio.
BDO Italia - in collaborazione con Borsa Italiana, il contributo di Ambienta e Quaeryon e il supporto scientifico di ANDAF, Di.Sea.De. e GIDP - ha dato ufficialmente il via alla prima edizione del Premio "Mario Unnia – Talento & Impresa", ideato per dare visibilità alle realtà imprenditoriali più talentuose in Italia.

Il riconoscimento intende nello specifico premiare le aziende che coniugano quotidianamente capacità innovative e predittive, che valorizzano il proprio patrimonio di risorse alla ricerca di un successo duraturo e costante nel tempo: ovvero quelle imprese che fanno del termine "talento" la propria visione, che mostrano crescita creando valore per il territorio e per il Paese.

La manifestazione si pone conseguentemente l'obiettivo di portare a conoscenza di un pubblico, anche internazionale, le imprese eccellenti italiane e contribuire ulteriormente al loro percorso di crescita e visibilità.

Il più importante criterio di valutazione di questi progetti sarà l'impatto positivo generato dalle imprese candidate nella società e nell'imprenditoria italiana, in linea con i contenuti del regolamento del Premio.

"Il Premio "Mario Unnia" si pone l'obiettivo di valorizzare il talento, nelle diverse forme declinate nelle categorie in gara, che è radicato nelle imprese eccellenti italiane." - ha dichiarato Simone Del Bianco, Managing Partner di BDO Italia - "Una categoria in particolare ha lo scopo di conferire visibilità anche a realtà ancora poco note, quali PMI e start-up, che si impegnano costantemente per la crescita, nonostante il protrarsi del periodo congiunturale, con ricadute positive sull'economia".
Queste le categorie in cui si articolerà la 1a Edizione del Premio Mario Unnia:
1. ALLENATORI DI TALENTI - Dedicata alle aziende che sanno individuare e valorizzare i talenti nella propria organizzazione
2. INNOVAZIONE SOSTENIBILE - Dedicata alle aziende che investono nello sviluppo di prodotti o servizi volti a ridurre l'impatto ambientale e a migliorare l'efficienza nell'utilizzo delle risorse naturali
3. VERSO PIAZZA AFFARI - Dedicata alle aziende con potenzialità di apertura del capitale
4. IMPRESA SENZA CONFINI - Dedicata alle aziende che fanno dell'internazionalizzazione la propria dimensione critica
5. DNA ITALIA - Dedicata alle aziende che non delocalizzano, facendo del "Made in Italy" la propria forza propulsiva
6. INVESTIRE PER CONOSCERE - Dedicata alle aziende che investono nella ricerca e sviluppo almeno il 3% del proprio fatturato
7. IDEE E FUTURO - Premio speciale Marco Artiaco* Dedicata alle start-up e alle PMI innovative (*Marco Artiaco, Partner BDO prematuramente scomparso pochi mesi fa, con la sua esperienza di oltre 25 anni attività di advisory finanziario e strategico, ha affiancato e supportato la nascita e lo sviluppo di molteplici realtà aziendali).
Le aziende insignite del Premio "Mario Unnia – Talento & Impresa" saranno quelle che eccellono in almeno una o più delle categorie sopra elencate. Per ciascuna categoria verrà premiata una azienda eccellente. Il "Vincitore Assoluto" del Premio 1a edizione 2017 verrà selezionato dalla Giuria tra le 7 aziende vincitrici di categoria del Premio.

Tutte le imprese interessate a partecipare al Premio "Mario Unnia – Talento & Impresa" potranno farlo online a partire dal 6 febbraio attraverso la scheda d'iscrizione reperibile nella specifica sezione dedicata al premio sul sito bdo.it, che dovrà pervenire in formato elettronico entro il 31 maggio 2017 all'indirizzo
premiomariounnia@bdo.it oppure via posta alla sede di BDO Italia.

 
BDO è tra i principali network internazionali di revisione e consulenza aziendale con circa 67.000 professionisti altamente qualificati in più di 158 paesi. In Italia BDO è presente con oltre 700 professionisti e 20 uffici, una struttura integrata e capillare che garantisce la copertura del territorio nazionale.

IL PREMIO - La scelta di intitolare il premio a Mario Unnia è sintetizzata nelle parole di Gianfranco Fabi su Il Sole 24 Ore all'indomani della sua scomparsa nel gennaio 2016: "Sociologo, politologo, economista d'impresa, scrittore, intellettuale curioso, vivace e provocatore". Mario Unnia ha avuto un'esistenza prolifica, nel corso della quale ha spaziato dall'insegnamento alla ricerca, dai libri storici ai racconti, dalle analisi sociali a quelle più strettamente politiche.

L'esperienza a cui tuttavia ha dimostrato di tenere di più è stata quella della formazione aziendale, ove si muoveva lungo due punti di fondo: la dimensione della persona da una parte, nella sua capacità di relazione e quindi di organizzazione, e l'importanza del contesto esterno dall'altra nelle molteplici relazioni con l'imprenditore e con la sua l'impresa, sempre considerata un soggetto capace di muoversi, di interagire, di diventare essa stessa protagonista.

Traducendone il pensiero, ossia come unire proficuamente il talento e l'impresa in un connubio vincente, BDO ha deciso di organizzare questo premio e dedicarlo all'autorevole personaggio.

Regolamento e ulteriori dettagli reperibili presso il sito www.bdo.it (sezione dedicata al premio).

LA PREMIAZIONE E LA COMUNICAZIONE - La premiazione si svolgerà entro la fine del mese di giugno 2017.





--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI