giovedì 16 marzo 2017

A Milano l'80% delle aziende del turismo non è visibile all'estero


         
 
 
Alessandro Maola Comunicazione
 
 
Il 20% non ha nemmeno un sito internet o ne ha uno desueto, il 47% dei restanti comunque non utilizza il web marketing.
 
Corso di formazione gratuito a Milano il 20 marzo dalle ore 9,00 presso Google Italia, partecipano Paolo Bomparola, CEO di Marketing01 e Tomaso Uliana, Strategic Partner Manager di Google.
 
Milano è ritenuta nella percezione collettiva come la "Capitale" d'Italia per il business e le innovazioni tecnologiche, ma come spesso accade se da un lato esistono centinaia di aziende tecnologicamente avanzate, dall'altro molte restano ancora indietro. 

Ed il settore del turismo, forse uno di quelli più rivoluzionati dal web, non fa eccezione. 
Certo, i dati sono migliori rispetto a molte altre aree, e la tendenza è positiva, ma ancora moltissimo c'è da fare.
 
L'80% delle aziende del turismo di Milano e della Lombardia non sono visibili sui motori di ricerca nei paesi dai quali provengono i maggiori flussi turistici, il 20% non ha un sito internet o ne ha uno obsoleto, il 47% delle aziende che hanno un sito internet recente non utilizza strategie di web marketing diretto, affidandosi in gran parte agli "aggregatori" di offerta come Expedia o booking.com

Solo il 39% degli addetti nelle imprese utilizzano internet almeno una volta alla settimana. (Dati Istat, Eurostat, Google, elaborati da Digitalia, Osservatorio Sul Turismo Digitale in Italia)
 
Si tratta come detto di dati in crescita, superiori a molte altre zone d'Italia, ma ancora inferiori alla media europea. Nel settore del turismo il web è utilizzato di più che in altri ambiti, ma sempre molto al di sotto delle sue potenzialità.
 
Da tempo Marketing01, Premier Google Partner, promuove una serie di iniziative sul territorio, per permettere agli imprenditori di avvicinarsi al mondo del digitale e di comprenderne tutte le enormi potenzialità per crescere.
 
Il 20 marzo a Milano presso la sede di Google Italia Marketing01 promuove un corso di formazione gratuito, proprio per avvicinare gli imprenditori della ricettività al web ed al marketing digitale. 

Sia quelli già attivi online, ma che non riescono ad emergere come meritano, sia quelli che invece sono rimasti indietro.
 
"In Italia ed a Milano esistono centinaia di micro e piccole imprese del turismo gestite a livello familiare o da poche persone. Spesso sono realtà di grande qualità. Ma che spesso non riescono ad utilizzare le tecnologie che il web ci mette a disposizione. L'incontro non avrà lo scopo di parlare di tematiche generali, ma di illustrare praticamente agli iscritti come il web possa aumentare in modo significativo le prenotazioni per la propria struttura. - ha dichiarato Paolo Bomparola, Presidente di Marketing01 - Se le imprese del territorio prendono piena consapevolezza del ruolo strategico di internet, questo può rappresentare anche un vantaggio per tutta l'area e può contribuire a far crescere il numero dei turisti e quindi indotto e posti di lavoro. I dati parlano chiaro: dal 2013 al 2015 le prenotazioni dal web sono cresciute del 10% per i canali diretti (il proprio sito internet ad esempio) e del 14% per gli aggregatori (siti quali Expedia, per capirci). Oltre il 24% dei turisti utilizza i motori di ricerca, non solo per prenotare, ma prima ancora per decidere dove andare. Addirittura il 66% dei viaggiatori più giovani utilizza lo smartphone per le sue prenotazioni (elaborazione su dati Google). Ma non basta avere qualche pagina sul Web. Attraverso lo studio dei dati resi disponibili dagli strumenti di Google, oggi siamo in grado di comprenderne molto bene le aspettative e quindi le giuste strategie per ottenere non solo visibilità, ma prenotazioni, aumento effettivo dei flussi turistici."
 
La partecipazione al seminario è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria su questo sito: 
 
 
 

 

 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI