mercoledì 30 aprile 2014

Corso Cogenerazione distribuita da biomasse

MechLav e Tecnopolo Ferrara in collaborazione con cIDEA (centro Interdipartimentale per l'Energia e l'Ambiente dell'Università di Parma) organizzano un corso aperto al pubblico sul tema

COGENERAZIONE DISTRIBUITA DA BIOMASSE
2-4 luglio 2014

Si tratta di un corso di altissima formazione che si propone di mettere a disposizione dei frequentanti le basi tecnico-scientifiche per la valutazione tecnica ed economica di sistemi energetici per la generazione o la cogenerazione da combustibile di origine rinnovabile.
Verranno trattati gli aspetti tecnici, economici e fiscali, nonché quelli normativo-autorizzativi con l'illustrazione del quadro legislativo attuale, delle direttive e normative più recenti in materia di cogenerazione e di generazione da fonti rinnovabili.

Il corso è diviso in tre giornate e due Forum, si può scegliere di partecipare a una due o tre giornate o anche solo al forum cui si è interessati.

La prima giornata è dedicata alla cogenerazione, sia da combustibili di origine fossile sia da combustibili di origine rinnovabile e quindi derivati dalle biomasse: verranno trattati gli aspetti tecnologici e normativi, nonché gli aspetti economici riguardanti la fiscalità e l'incentivazione di questa forma di conversione dell'energia.
La seconda giornata è dedicata al tema specifico del corso, cioè le biomasse: verranno illustrate le biomasse disponibili per l'utilizzo a fini energetici e due filiere per la loro conversione in biocombustibili per la cogenerazione.
La terza giornata è dedicata alla normativa sulle biomasse: la mattina agli aspetti autorizzativi, mentre il pomeriggio all''impatto ambientale e gli incentivi.

I due forum sono invece Forum Cogenerazione e Forum Autorizzazione.

Tra i docenti anche i membri del comitato scientifico:
Pier Ruggero Spina, professore ordinario di Macchine a fluido, Università di Ferrara
Agostino Gambarotta, professore ordinario di Macchine a fluido, Università di Parma
Michele Pinelli, professore associato di Macchine a fluido, Università di Ferrara
Mirko Morini, ricercatore di Macchine a fluido, Università di Parma

Tutti i professionisti e tecnici del settore sono invitati:
imprenditori agricoli; manager e tecnici di cooperative agricole; manager e tecnici di aziende di progettazione e gestione di impianti per la conversione energetica ed ESCO; energy manager; funzionari e tecnici di pubbliche amministrazioni; ingegneri; architetti; periti; geometri; ricercatori; assegnisti; borsisti e dottorandi di università e centri di ricerca.

Il corso si terrà nelle strutture del Polo Scientifico-Tecnologico dell'Università degli Studi di Ferrara in via Giuseppe Saragat 1
E' previsto il riconoscimento di crediti formativi per i partecipanti.

In allegato il programma completo

Iscrizione a tre giornate               1300 € + IVA
Iscrizione a due giornate             1100 € + IVA
Iscrizione ad una giornata           550 € + IVA
Forum Cogenerazione                  250 € + IVA
Forum Autorizzazione                  250 € + IVA

Per dottorandi, assegnisti e borsisti di ricerca di università o di enti di ricerca pubblici è previsto uno sconto del 50 %.
La quota comprende gli atti in versione cartacea ed informatica, l'attestato di partecipazione, i coffee break e i pranzi previsti nel programma.

Energy storage e SEU protagonisti ai Sunny Days 2014

Sunny Days 2014: energy storage e SEU protagonisti del fotovoltaico del futuro 
Al via la nuova edizione dei Sunny Days di SMA Italia: incontri gratuiti di formazione e aggiornamento tecnico nelle principali città italiane. 

Milano, 30 aprile 2014 Il fotovoltaico italiano riparte dai Sunny Days. Anche per il 2014, SMA Italia è in prima linea per garantire ai professionisti del settore la formazione e l'aggiornamento tecnico, oggi più che mai necessari per poter essere competitivi in un mercato così dinamico. Il tour di quest'anno, che farà tappa in alcune delle principali città italiane, si pone l'obiettivo non solo di incontrare da vicino installatori e progettisti, ma anche di presentare in anteprima il Sunny Boy Smart Energy, la novità SMA che coniuga un inverter fotovoltaico all'avanguardia con un sistema di accumulo energetico, il tutto in un'unica soluzione.

Sulla scia del successo dell'edizione del 2013, che ha visto la partecipazione di oltre 1000 addetti ai lavori in 4 città, i Sunny Days 2014, realizzati in collaborazione con alcuni tra i più importanti partner di SMA, si pongono ancora una volta come il punto di riferimento per la formazione tecnica e l'aggiornamento legislativo sul mercato fotovoltaico italiano. Gli incontri gratuiti approfondiscono le tematiche principali del fotovoltaico di oggi e di domani: dalle soluzioni integrate per l'accumulo energetico ai SEU (sistemi efficienti di utenza), dall'autoconsumo alla grid parity. In particolare, i Sunny Days sono l'occasione per conoscere in anteprima assoluta una delle più importanti novità tecnologiche presentate da SMA nel 2014: il Sunny Boy Smart Energy. La soluzione SMA, integrata e completa, coniuga per la prima volta un inverter fotovoltaico all'avanguardia con un sistema di accumulo energetico: il nuovo Sunny Boy Smart Energy è quindi il punto di riferimento per l'approvvigionamento energetico del futuro e per l'energy home management.

Non solo novità di prodotto, ma anche e soprattutto formazione tecnica e incontro. Il programma di ogni appuntamento prevede nel pomeriggio sessioni tecniche, curate dal team di professionisti SMA, che, tramite simulazioni di casi reali e di business models, presentano le soluzioni di energy home management, i sistemi di accumulo e i SEU. Parallelamente, per tutti i professionisti che hanno un progetto concreto da realizzare, c'è la possibilità, previo appuntamento, di incontrare direttamente il team SMA e discuterne insieme. 

"La spinta verso la formazione, l'aggiornamento e soprattutto la vicinanza ai nostri clienti, dislocati su tutto il territorio italiano, ci ha fatto scegliere, anche per quest'anno, la formula dei Sunny Days" ha dichiarato Valerio Natalizia, Amministratore Generale e Direttore Generale di SMA Italia. "Visto l'enorme successo dell'edizione del 2013, abbiamo creduto nuovamente nella forza di questo roadshow itinerante e completamente gratuito che coniuga la migliore formazione tecnica con l'aggiornamento sulle novità legislative e commerciali del settore. La scelta strategica di SMA è stata quella di concentrare le attività di marketing su attività legate al territorio, consolidando così  la nostra presenza in queste aree e portando le novità 2014 direttamente nelle realtà in cui i nostri clienti ogni giorno operano. L'obiettivo è infatti quello di affiancare i professionisti del settore dal punto di vista formativo, tecnico e commerciale, fornendo una consulenza a 360°" conclude Natalizia.

Gli appuntamenti dei Sunny Days 2014, organizzati in collaborazione con alcuni dei più importanti partner di SMA, si svolgeranno a Padova, Treviso, Roma, Bologna e Catania. La partecipazione a ogni incontro è gratuita. Nella sezione dedicata ai Sunny Days, sul sito di SMA Italia, è possibile effettuare online la procedura di iscrizione, scegliendo l' evento più vicino alla propria città.
 

Certificazione energetica degli edifici. Corso di formazione a Napoli dal 9 maggio al 12 luglio


La certificazione energetica
degli edifici e rilascio dell'A.P.E
A Napoli dal 9 maggio al 12 luglio, uno dei primi corsi abilitanti autorizzati al Sud dal Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero delle Infrastrutture e Ministero dell'Ambiente


Fornire ai professionisti del settore le competenze progettuali, tecniche e normative necessarie a ricoprire con elevata professionalità il ruolo del certificatore energetico degli edifici e abilitare al rilascio dell'attestato di prestazione energetica (A.P.E). Sono gli obiettivi del corso di formazione "Certificazione energetica degli edifici", a Napoli dal 9 maggio al 12 luglio prossimi, uno dei primi nel Sud Italia ad aver ottenuto l'autorizzazione dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), Ministero delle Infrastrutture (MIT) e Ministero dell'Ambiente (MATTM).

L'organizzazione è a cura di DiSTABiF – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche della Seconda Università di Napoli (SUN), tra i primi soggetti accreditati in Italia con autorizzazione ministeriale allo svolgimento dei corsi in materia, +39 Energy ed Agenzia Napoletana Energia e Ambiente (ANEA) in collaborazione con il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti  Industriali Laureati della provincia di Napoli.

Il corso è rivolto soprattutto a laureati e diplomati che devono, secondo la vigente normativa (DPR 75/2013 e s.m.i.), seguire un corso autorizzato per essere abilitati ad esercitare la professione di certificatore energetico e rilasciare l'Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) ma è aperto anche a chi è interessato ad approfondire le proprie conoscenze in materia. L'iscrizione è a numero chiuso, per massimo 35 partecipanti.

Ottanta le ore complessive delle lezioni, suddivise in 10 moduli con 64 ore di lezioni teoriche e 16 di esercitazioni pratiche. A tutti i partecipanti verranno consegnate le dispense del corso e un kit contenente: licenza gratuita e temporanea del software della LogicalSoft, Termolog EpiX 4 per la durata del corso, completo di materiale didattico, assistenza telefonica e offerta riservata. Le lezioni saranno tenute da docenti universitari e da professionisti di consolidata esperienza. Per conseguire il titolo di certificatore energetico e ottenere l'abilitazione al rilascio dell'A.P.E., al termine del corso si dovrà superare un esame, con la redazione di un APE e di un elaborato progettuale, una prova scritta e una orale.

Dove:
Napoli - Via M.Cervantes de Savaedra, 64 (c/o Collegio dei Periti Industriali di Napoli, 11° piano)

Quando:
Dal 9 maggio al 12 luglio 2014 (il venerdì dalle 14.30 alle 18.30, e il sabato dalle 9.30 alle 13.30)

info sul sito www.anea.eu

#IJF14: TUTTI I LIBRI DEI RELATORI A PORTATA DI UN CLIC GRAZIE A @iPressLIVE












#IJF14: TUTTI I LIBRI DEI RELATORI A PORTATA DI UN CLIC

iPressLIVE è la piattaforma che, sul sito del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, sincronizza da Amazon tutti i libri scritti dai relatori e da Twitter tutte le loro conversazioni. Dei testi disponibili in eBook è anche possibile scaricare un estratto gratuito e visualizzarlo in qualsiasi dispositivo tramite la relativa app gratuita.
In una vera e propria libreria digitale, gli 891 libri degli oltre 500 relatori sono tutti disponibili online direttamente dal sito del Festival.
 
Su iPRESSlive, NewsSocialPlatform per giornalisti, blogger e uffici stampa, a questo link sono disponibili ulteriori materiali relativi alla notizia e a questo link il comunicato in inglese

Perugia, 30 aprile 2014 - iPressLIVE - News Social Platform collabora con il Festival Internazionale del Giornalismo, un appuntamento fondamentale per esplorare i nuovi scenari dell'Informazione in epoca di open web e di diffusione planetaria di social network e piattaforme digitali di condivisione del sapere. Nelle pagine del Festival www.festivaldelgiornalismo.com sono presentati tutti i 530 speaker che parteciperanno ai keynote, ai convegni e ai seminari che si terranno a Perugia dal 30 aprile al 4 maggio.

Sul sito del Festival ciascun relatore dispone di una pagina che presenta la biografia e i link ai suoi social network, a eventuale blog o sito Internet e da quest'anno, grazie a iPressLIVE, anche una timeline con le conversazioni su Twitter aggiornata in tempo reale e tutti i libri eventualmente pubblicati dai relatori, 891 libri immediatamente disponibili nella libreria virtuale sincronizzata con Amazon. Si può interagire tramite social network nelle loro conversazioni anche attraverso le pagine dei libri digitali stessi con il social reading, scaricare estratti gratuiti o acquistarli nella versione digitale o cartacea. Eccoli tutti riepilogati anche qui www.ipresslive.it/Public/ijf14

iPress www.ipresslive.com è una piattaforma unica per gestire notizie e social network, disponibile per ora in Italia. Aumentare i propri follower, scoprire gli influencer, leggere e valorizzare notizie, articoli e libri sui temi d'interesse. Ad oggi sono mappati, tramite Linkedin, Twitter e Amazon, più di 20.000 giornalisti e blogger italiani e tramite Linkedin, Twitter e Facebook circa 4.000 testate giornalistiche. Consente di seguire le notizie di interesse tramite alert quotidiani che selezionano i temi rilevanti da comunicati stampa, rassegne stampa tematiche  e social network, di sincronizzare e valorizzare le notizie, facendole arrivare solo a chi è realmente interessato, eliminando o riducendo enormemente lo spam a cui tutti, giornalisti, blogger e comunicatori, sono soggetti ogni giorno.

iPress nasce nel 2010 da un'idea di Marisandra Lizzi e dal lavoro di giornalisti, comunicatori e developer, ma la vera data di nascita è da far risalire a fine 2013, dopo un periodo di incubazione in Silicon Valley.   L'obiettivo è quello di applicare le potenzialità di Internet  e dei social network per migliorare il modo di lavorare e collaborare tra professionisti del mondo della Comunicazione e dell'Informazione. Concentrare l'attenzione sulla qualità dei contenuti e della relazione, liberando risorse intellettuali dall'invio di comunicati stampa a pioggia che finiscono sempre più spesso nei filtri antispam, concentrandole sulla qualità, sulla creatività, sull'innovazione, sul filtro delle non notizie, sulla lettura di libri e giornali e sui contenuti della comunicazione.


Per ulteriori informazioni, contattare:
Festival Internazionale del Giornalismo www.journalismfestival.com  @journalismfest
iPressLIVE www.ipresslive.com  ipresslive@mirandola.net +39 0524 574708 Twitter Fb ipresslive
Founder: Marisandra Lizzi – marisandra@ipresslive.com - Twitter Fb Linkedin marisandralizzi - Mob +39 348 3615042
Co-Founder e CTO: Stefano Ubaldi – stefano@ipresslive.com - Twitter stefanoubaldi - Mob +39 347 6075714
Digital Communication: Sergio Bissi sergio@ipresslive.com - Twitter sergiobissi - Mob +39 342 5477180





Cna-Camera di Commercio: ciclo di seminari sull’economia collaborativa a Roma







Roma, ciclo di seminari sull'economia collaborativa





Tre appuntamenti ad ingresso libero
presso il coworking Millepiani a Garbatella
promossi da Cna e Camera di commercio

Date: 16 e 30 maggio, 13 giugno 2014 

ROMA – Raffrontarsi, cooperare, persino convivere piuttosto che competere. E' questa, in sintesi, la filosofia che caratterizza l'economia collaborativa, la nuova forma di condivisione produttiva per rispondere alla crisi superando il tradizionale modello basato sul possesso esclusivo dei saperi e delle risorse. Una condivisione di nuovi schemi produttivi, fondati sulla coesistenza non solo di mezzi e conoscenze, ma anche degli stessi spazi fisici di lavoro.


I modelli e gli scenari dell'economia collaborativa saranno al centro di tre seminari promossi da Cna, Camera di commercio di Roma e Sectio insieme a numerose realtà leader nelle nuove tecnologie come FabLab Garbatella, Fondazione Mondo Digitale, Laziodisu, Rete dei coworking, Roma Makers, Sapienza Innovazione, Stati generali dell'innovazione.

I tre incontri avranno luogo a Roma, presso il coworking Millepiani (via Odero 13), prima esperienza – partita circa un anno fa - di lavoro condiviso su spazi comunali in ambito di design, innovazione e comunicazione.

Il primo appuntamento, "La società, il business e l'economia collaborativi: modelli e scenari", avrà luogo venerdì 16 maggio, alle ore 17, e avrà come relatore unico Simone Cicero, strategist di prodotto e servizio, tra i massimi esperti italiani di economia collaborativa, open source, marketplaces P2P digitali e open innovation.

Il secondo evento, previsto per venerdì 30 maggio sempre dalle ore 17, ha come tema: "Fablab e le palestre dell'innovazione: le nuove frontiere delle professioni e dell'artigianato". Ne parleranno: Marco Contini (Open Hub), Maria Fermanelli (Cna Roma), Alfonso Molina (Fondazione Mondo Digitale); Fabio Mongelli (direttore Rufa - Rome academy of fine arts), Tommaso Spagnoli (SPQRWork), Stephen Trueman (direttore Sapienza Innovazione) e Leonardo Zaccone (Roma Makers, FabLab Garbatella).

L'ultimo appuntamento, su "Coworking e spazi pubblici: la rigenerazione urbana", si svolgerà venerdì 13 giugno, dalle ore 17. Andrea Catarci (presidente VIII Municipio), Carlo Infante (Stati generali dell'innovazione), Marta Leonori (assessore alle Attività produttive Roma Capitale), Paolo Masini (assessore alle Periferie Roma Capitale), Enrico Parisio (Millepiani), Andrea Santoro, pres. IX Municipio), Tommaso Spagnoli (SPQRWork), Carmelo Ursino (commissario straordinario Laziodisu).

Gli appuntamenti sono ad ingresso libero. Informazioni: tel. 06-888.17.616

La Newsletter numero 1 dell'iniziativa è visibile al link: http://issuu.com/millepianicoworking/docs/coworking_economia_collaborativa
Oppure si può richiedere gratuitamente ai numeri 06-88817616-88817620.

L’Arte incontra il Marketing. E si fa Esperienza

Seminario Arte e Impresa
Brand Identity, Partnership, Marketing emozionale


Roma, 9 maggio-11 giugno 2014
Economia – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Evento finale: Loft Informale, via dei Cerchi 75

"Arte & Impresa. Brand identity, Partnership e Marketing Emozionale": questo il titolo del seminario di cinque giornate a cura di Maurizio Vanni, Direttore Generale del Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art. Giunto alla terza edizione, il Corso si distingue come uno degli appuntamenti imperdibili organizzati dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, patrocinato da Ferpi.

Il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell'Università di Roma Tor Vergata si accinge, anche nella XII edizione, a dare il via ad uno dei seminari che negli ultimi due anni ha visto l'entusiasmo di allievi e iscritti esterni.

Si tratta del corso "The Living Seminar", coordinato da Maurizio Vanni, museologo, Direttore Generale del Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art ed esperto in art management e marketing emozionale.

Giunto alla terza edizione, il seminario si articola in cinque incontri, frequentabili anche singolarmente, attraverso un percorso affascinante che ci porterà a definire e fare proprie forme nuove e partecipative di dialogo tra Arte e Impresa. Le tematiche del corso di quest'anno ruoteranno attorno al rapporto tra "Arte & Impresa. Brand identity, Partnership e Marketing Emozionale": un argomento, questo, scaturito dall'esigenza sempre più sentita da professionisti della comunicazione, del marketing e del campo artistico di comunicare un prodotto o un servizio con codici esclusivi e contemporanei che passano attraverso il coinvolgimento emotivo ed esperienziale.
È indispensabile avere il know how e gli strumenti utili per affrontare la partnership tra impresa e progetto culturale, partecipando alla produzione delle idee per raggiungere gli obiettivi in modo non convenzionale e più pertinente alle nuove necessità della quotidianità in impresa.

Il Corso si propone proprio di approfondire questi topic – oggi di grande attualità – grazie all'esperienza di Maurizio Vanni e di illustri manager d'azienda che interverranno di volta in volta. Sono infatti previste le presenze di Alberto Fusignani – Managing Partner Communication di Italian Independent Group SpA, GianMaria Desenzani – General Manager di Zuegg SpA, Isabella Spinella – Responsabile Brand Strategy di Autostrade per l'Italia SpA.  

L'ultimo incontro del seminario (11 giugno al Loft Informale di via dei Cerchi 75) vedrà invece la partecipazione di Cataldo Russo – Attore, Gianfranco Marchesi – Psichiatra esperto di Neuro-estetica e Massimiliano Tonelli – Direttore di Artribune. Nel corso dell'appuntamento finale, dal suggestivo titolo "Ri-scrivere mondi. Comprendere e vivere le arti contemporanee", Maurizio Vanni e i suoi ospiti si interrogheranno e ragioneranno, coinvolgendo anche il pubblico presente, sul ruolo delle Arti nella vita individuale e delle imprese e su come queste, i sensi, le diverse tipologie espressive possano incidere sulle forme di marketing – convenzionale e non – che possono essere messe in atto e che hanno più presa sul nostro apparato sensoriale ed emotivo. 

A partire dal 9 maggio e fino all'11 giugno, cinque giornate all'insegna dell'arte e dell'innovazione per un marketing e una comunicazione d'impresa sempre più attraenti e coinvolgenti per il consumatore e gli stakeholder delle organizzazioni.


Per il programma completo del seminario: http://bit.ly/1nG5Z7Q
Corso aperto anche ad iscritti esterni. Possibilità di acquistare singoli incontri del corso.
Sono previste riduzioni del 50% in convenzione (Ferpi e altre) e per studenti.

Per informazioni, costi e modalità di iscrizione: murredda@economia.uniroma2.it

Banca Etica sostiene il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia

Banca Etica sostiene il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia e propone un incontro su
"Stampa e controllo dei poteri finanziari" - Giovedì 1° maggio 2014 - Sala Del Dottorato - Piazza IV Novembre - Perugia ore 15.30


30 Aprile 2014 - Per la prima volta Banca Etica partecipa al Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia: l'evento in programma dal 30 aprile al 4 maggio che riunisce – per l'ottavo anno consecutivo - nel capoluogo umbro il meglio della stampa internazionale.

"Da sempre consideriamo l'informazione libera e indipendente un ingrediente essenziale nella ricetta per costruire un'economia più giusta e più rispettosa di tutti gli esseri umani e dell'ambiente - spiega il presidente di Banca Etica, Ugo Biggeri -. Per questo promuoviamo e partecipiamo alle iniziative che come #IJF14 contribuiscono a far crescere il senso civico tra i professionisti e i fruitori dell'informazione".

La crisi degli ultimi anni ha reso evidente che i poteri economici e finanziari hanno eroso sempre di più il terreno del potere politico, spesso condizionandolo. La stampa dovrebbe principalmente avere il ruolo di "cane da guardia" dei poteri e di intermediario capace di fornire ai cittadini gli strumenti per conoscere e comprendere la realtà in cui vivono, agiscono, scelgono cosa comprare e come votare. Come se la cava la stampa globale nel ruolo di cane da guardia del potere economico e finanziario? Dal 2008 a oggi è cambiato qualche cosa?

Ne parliamo giovedì 1° maggio alle ore 15.30 presso la Sala del Dottorato, con:
  • Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica e di Etica SGR
  • Andrea Baranes, presidente della Fondazione Culturale Responsabilità Etica e autore di "Finanza per Indignati" e di "Dobbiamo restituire fiducia ai mercati? Falso!"
  • Nunzia Penelope, giornalista e scrittrice
  • Paolo Mondani, giornalista, autore di REPORT (RAI 3)
  • Lisa Iotti, autrice di Presa Diretta (RAI 3)

Modera, Mauro Meggiolaro, giornalista Il Fatto Quotidiano

Per il programma completo clicca qui.

Per tutte le informazioni sul Festival visitawww.festivaldelgiornalismo.com o segui #IJF14 su Twitter.

martedì 29 aprile 2014

Adecco - 30 aprile nelle piazze di Milano, Roma, Firenze, Bari per incontrare i giovani talenti


IL GRUPPO ADECCO LANCIA "ADECCO EXPERIENCE":
A 100 GIOVANI UN'OPPORTUNITA' DI ESPERIENZA UNICA IN AZIENDE DI TUTTO IL MONDO E PER I MIGLIORI TALENTI LA POSSIBILITA' DI  "ESSERE CEO" ADECCO PER UN MESE

IL PROGRAMMA VIENE LANCIATO DOMANI NELLE PIAZZE DI 50 PAESI DEL MONDO CON LA SECONDA EDIZIONE DI "WAY TO WORK"

In Italia, il 30 aprile, l'evento nelle piazze si svolgerà a Milano, Firenze, Roma e Bari.

In particolare:
-          Milano (Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano, Università Luigi Bocconi);
-          Firenze (Università degli Studi di Firenze);
-          Roma (Università La Sapienza);
-          Bari (Università degli Studi di Bari).

A Milano e Roma, due testimonial d'eccezione – rispettivamente Matteo Viviani, inviato de Le Iene, e Massimiliano Rosolino, campione olimpico di nuoto – intercetteranno i giovani coinvolgendoli in "sondaggi poco convenzionali" in tema di lavoro, talento e ambizione. 

Le brevi interviste video saranno utilizzate per accedere alla selezione prevista per le fasi successive del programma.

Games-based learning: il caso di Bonhoeffer College


Mobility nel settore dell'istruzione: arriva il "game-based learning"

Gli studenti di Bonhoeffer College apprendono tramite l'utilizzo di giochi elettronici su iPad

Gli studenti di Bonhoeffer College, una scuola di istruzione superiore in Olanda, utilizzano iPad e Apple TV per creare presentazioni multimediali accattivanti e completare lavori di gruppo tramite giochi come Minecraft. Gli insegnanti caricano le risorse e i lavori assegnati sull'ambiente per l'e–learning "itslearning", a cui gli studenti possono accedere per visualizzare i compiti, condividere i materiali e svolgere il proprio lavoro.

Bonhoeffer College possiede 6 sedi e 4.500 studenti, molti dei quali portano il proprio iPad da casa, per l'utilizzo in aula. Il dipartimento informatico di Bonhoeffer utilizza AirWatch per gestire i dispositivi, sia in modalità BYOD sia di proprietà della scuola, all'interno del campus.

"Gli iPad ci consentono di integrare la tecnologia del 21° secolo nel nostro programma di insegnamento", spiega Femke Gerritsen, insegnante e coordinatore di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) presso Bonhoeffer College. "Con l'aiuto della multimedialità, siamo in grado di creare un ambiente di apprendimento interattivo e coinvolgente in cui gli studenti imparano, creano e presentano i propri lavori." 

Oltre ad accedere all'ambiente e-learning scolastico, gli studenti e gli insegnanti utilizzano gli iPad per accedere alla posta elettronica e scaricare applicazioni educative ed e-book dall'Apple App Store.

Di tutte le applicazioni che Bonhoeffer mette a disposizione per il download, Minecraft è quella preferita dagli studenti. Il gioco popolarissimo può anche incoraggiare l'apprendimento interattivo. L'uso di Minecraft rappresenta una tendenza emergente nelle scuole: l'educazione tramite il gioco digitale, o usando il termine inglese "game-based learning". 

Un'organizzazione chiamata MinecraftEdu sta lavorando per rendere le licenze più accessibili e disponibili per le scuole in tutto il mondo. L'organizzazione ha creato una suite di strumenti per aiutare gli insegnanti ad utilizzare Minecraft per scopi didattici.

L'introduzione di un ambiente digitale in ambito scolastico introduce nuove sfide di gestione e controllo nel processo di insegnamento. Per assicurarsi che gli studenti restino concentrati sul proprio compito, il team informatico di Bonhoeffer utilizza AirWatch per limitare l'accesso ad alcune applicazioni e funzioni del dispositivo. Gli amministratori sfruttano infatti i controlli di AirWatch Wi-Fi per creare un "geofence" che impedisce l'utilizzo della fotocamera del dispositivo , di FaceTime e di altre applicazioni all'interno del perimetro del campus.

Quando gli studenti portano i loro dispositivi fuori dal campus, dopo la scuola, tutte le funzionalità del dispositivo vengono ripristinate automaticamente.

"AirWatch ci aiuta a proteggere e regolare l'ambiente di apprendimento per mantenere gli studenti concentrati e ci consente di fornire loro contenuti e applicazioni educative aggiornate", commenta Gerritsen.

La piattaforma flessibile e disponibile su molteplici sistemi operativi di di AirWatch consentirà anche di ampliare il programma BYOD della scuola. Nel corso di quest'anno scolastico, infatti, il team informatico di Bonhoeffer conta di registrare un totale di ben 1.800 iPads nel sistema AirWatch. Gli amministratori stanno anche valutando di espandere la flotta mobile scolastica con l'inclusione di dispositivi Android e Windows 8.

Bonhoeffer prevede inoltre di utilizzare il Volume Purchase Program di Apple per l'acquisto di applicazioni in massa - quali Minecraft e applicazioni educative di natura più tradizionale - che saranno a disposizione degli studenti su un app store personalizzato, assieme alle applicazioni pubbliche e gratuite consigliate, selezionate dalla facoltà Bonhoeffer.

Al via il corso di formazione gratuito per formare esperti in progettazione per la riconversione ecologica / progetto REPLICA


Nell'ambito del progetto Replica, promosso dalla Regione Lazio e coordinato da Ecosistemi, A Sud organizza il corso di formazione gratuito su progettazione di interventi di riconversione ecologica

Le iscrizioni sono aperte fino al 16 maggio.
Aiutateci a diffonderlo affinché chi è interessato possa approfittare di questa opportunità.
Qui sotto tutti i dettagli.


 A  SUD  informa  

Al via il corso per formare esperti in progettazione per la riconversione ecologica
"Corso di formazione in Gestione Partecipata alla sostenibilità"
Nell'ambito del progetto R.E.P.L.I.C.A.*   A Sud organizza il corso di formazione 
che ha come obiettivo formare esperti in progettazione per la riconversione ecologica.   
Il corso di formazione professionale è gratuito
* * *
BENEFICIARI E DURATA
Il corso è rivolto a 100 partecipanti in totale e avrà la durata di 64 ore per un totale di 10 incontri da 6 ore, dalla fine del mese di maggio all'inizio del mese di luglio 2014. 
SEDI
Il corso sarà ripetuto a Roma, a Frosinone e a Latina, presso le sedi seguenti:
  • Centro di Formazione Professionale di ROMA CAPITALE "Luigi Petroselli", Via Gela 72, 00182 ROMA | orari indicativi: il lunedì e il venerdì dalle 14:00 alle 20:00
  • Centro di Formazione INNOVA di Frosinone, Via Marittima 423, 03100 FROSINONE | orari indicativi: il lunedì e il giovedì dalle 14:00 alle 20:00
  • Centro di Formazione Dinamica Scuola di Via Tiziano 15, 04100 LATINA | orari indicativi: il martedì e il venerdì dalle 14:00 alle 20:00
OBIETTIVO DEL CORSO
L'obiettivo del corso è quello di creare esperti nella progettazione partecipata per la riconversione ecologica nel pubblico e nel privato (scarica la descrizione del corso).
Le competenze acquisite concorrono a creare profili professionali che potranno candidarsi ad essere consulenti delle Pubbliche Amministrazioni, di Imprese e del terzo settore in qualità di esperti della riconversione. I temi saranno affrontati con un'ottica interdisciplinare e teorico-pratica, fornendo ai partecipanti una conoscenza che integra economia, finanza, diritto, pianificazione urbana e riflessioni su nuovi paradigmi produttivi e di sviluppo locale.
Al termine del corso i partecipanti otterranno un attestato di frequenza.
REQUISITI 
Il corso è riservato ai candidati con i seguenti requisiti:
  • Almeno 18 anni compiuti
  • Stakeholder, funzionari pubblici, occupati, operatori (associazioni, organizzazioni, enti territoriali, cittadini, etc.) che vogliono orientare le proprie competenze specifiche verso la conversione ecologica
Il corso è svolto con l'organizzazione di A Sud.
COME ISCRIVERSI
Per partecipare alle selezioni sarà necessario:
  • Scaricare il Bando
  • Scaricare, compilare e firmare a mano la Domanda di Partecipazione
  • Inviare la Domanda di partecipazione, debitamente compilata e firmata, insieme alla fotocopia della carta di identità (e del permesso di soggiorno in caso di cittadini stranieri) tramite raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre le ore 19:00 del 16 maggio 2014 presso: Ecosistemi srl, Viale Liegi 32, 00198 ROMA

L’Arte incontra il Marketing. E si fa Esperienza


Seminario Arte e Impresa
Brand Identity, Partnership, Marketing emozionale


Roma, 9 maggio-11 giugno 2014
Economia – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Evento finale: Loft Informale, via dei Cerchi 75

"Arte & Impresa. Brand identity, Partnership e Marketing Emozionale": questo il titolo del seminario di cinque giornate a cura di Maurizio Vanni, Direttore Generale del Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art. Giunto alla terza edizione, il Corso si distingue come uno degli appuntamenti imperdibili organizzati dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, patrocinato da Ferpi.

Il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell'Università di Roma Tor Vergata si accinge, anche nella XII edizione, a dare il via ad uno dei seminari che negli ultimi due anni ha visto l'entusiasmo di allievi e iscritti esterni.

Si tratta del corso "The Living Seminar", coordinato da Maurizio Vanni, museologo, Direttore Generale del Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art ed esperto in art management e marketing emozionale.

Giunto alla terza edizione, il seminario si articola in cinque incontri, frequentabili anche singolarmente, attraverso un percorso affascinante che ci porterà a definire e fare proprie forme nuove e partecipative di dialogo tra Arte e Impresa. Le tematiche del corso di quest'anno ruoteranno attorno al rapporto tra "Arte & Impresa. Brand identity, Partnership e Marketing Emozionale": un argomento, questo, scaturito dall'esigenza sempre più sentita da professionisti della comunicazione, del marketing e del campo artistico di comunicare un prodotto o un servizio con codici esclusivi e contemporanei che passano attraverso il coinvolgimento emotivo ed esperienziale.
È indispensabile avere il know how e gli strumenti utili per affrontare la partnership tra impresa e progetto culturale, partecipando alla produzione delle idee per raggiungere gli obiettivi in modo non convenzionale e più pertinente alle nuove necessità della quotidianità in impresa.

Il Corso si propone proprio di approfondire questi topic – oggi di grande attualità – grazie all'esperienza di Maurizio Vanni e di illustri manager d'azienda che interverranno di volta in volta. Sono infatti previste le presenze di Alberto Fusignani – Managing Partner Communication di Italian Independent Group SpA, GianMaria Desenzani – General Manager di Zuegg SpA, Isabella Spinella – Responsabile Brand Strategy di Autostrade per l'Italia SpA.  

L'ultimo incontro del seminario (11 giugno al Loft Informale di via dei Cerchi 75) vedrà invece la partecipazione di Cataldo Russo – Attore, Gianfranco Marchesi – Psichiatra esperto di Neuro-estetica e Massimiliano Tonelli – Direttore di Artribune. Nel corso dell'appuntamento finale, dal suggestivo titolo "Ri-scrivere mondi. Comprendere e vivere le arti contemporanee", Maurizio Vanni e i suoi ospiti si interrogheranno e ragioneranno, coinvolgendo anche il pubblico presente, sul ruolo delle Arti nella vita individuale e delle imprese e su come queste, i sensi, le diverse tipologie espressive possano incidere sulle forme di marketing – convenzionale e non – che possono essere messe in atto e che hanno più presa sul nostro apparato sensoriale ed emotivo. 

A partire dal 9 maggio e fino all'11 giugno, cinque giornate all'insegna dell'arte e dell'innovazione per un marketing e una comunicazione d'impresa sempre più attraenti e coinvolgenti per il consumatore e gli stakeholder delle organizzazioni.


Per il programma completo del seminario: http://bit.ly/1nG5Z7Q
Corso aperto anche ad iscritti esterni. Possibilità di acquistare singoli incontri del corso.
Sono previste riduzioni del 50% in convenzione (Ferpi e altre) e per studenti.
Per informazioni, costi e modalità di iscrizione: murredda@economia.uniroma2.it

---------------------------
Dott.ssa Paola Ciaffi
Progetti Speciali
Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media
Dipartimento di Studi su Impresa, Governo, Filosofia
Università di Roma Tor Vergata
Via Columbia 2 - 00133 Roma
Facebook: http://www.facebook.com/torvergatacomunicaemedia
Website: http://www.economia.uniroma2.it/master/comunica&media/

Il cinema come fonte di riflessione e formazione

Il cinema come fonte di riflessione e formazione
Imparare a gestire la complessità  che ci circonda

Il Comitato Unico di Garanzia  del Comune di Cervia propone al pubblico un percorso di riflessione sulla complessità della realtà che ci circonda prendendo spunto  da storie raccontate in alcuni film. Si tratta di un ciclo di 3  incontri dal titolo Il Cinema come fonte di Riflessione e Formazione.

La serie è già iniziata il  14 aprile con Viva la libertà di R. Andò, il 2 maggio continua con La Grande Seduzione di J Pouillot per terminare poi  il 14 maggio con  L'Onda di D. Gansel.

Alla proiezione del film segue un dialogo con Claudia Righetti, psicologa  del lavoro, psicoterapeuta,   e Paolo Vergnani  psicologo e attore,  in cui verrà avviata  la riflessione su alcuni temi trattati nei film

Si tratta di  incontri particolarmente stimolanti  che uniscono l'impronta psicologica all'intervento teatrale. Tale metodologia rende piacevole la discussione e incoraggia la  partecipazione  attiva del pubblico in uno scambio vivace fra psicologo, "formattore" e platea.

Obiettivo  di ogni incontro sarà favorire un momento di riflessione e di apprendimento attraverso il coinvolgimento emotivo e la creazione di un'atmosfera piacevole e rilassata.
Gli incontri prevedono la visione del film dalle 18.00 alle 19.30 e,    a seguire,  dalle 20 alle 22 il momento formativo con dialogo e considerazioni.

Sede dell'iniziativa è  la biblioteca comunale Maria Goia, in Circonvallazione Sacchetti 111.

Gli argomenti trattati nel dialogo che segue la proiezione sono legati ai film

Il 2 maggio dopo la visione del film di Jean Francois Pouliot verranno  trattati i temi di libertà e bisogno di appartenenza.   La comunità è il  nucleo della sopravvivenza dell'uomo il luogo dove rifugiarsi, trovare protezione e calore.


Ingresso gratuito e partecipazione aperta a tutti


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Google
 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI